Il Tabellino

CANNARA - AMERINA 2-0

CANNARA: Battistelli, Baglioni, Anselmi, Faloia, Gerarchini, Lolli, Camilletti, Fattorini (66'Pirilli), Fastellini (77' Petterini), Raccichini, Di Giuseppe. All.: Armillei

AMERINA: Stanzial, Pecchi Al. (64' Sensini), Colangelo (86' Khyel), Scaia (75' Moscatelli), Scoccione, Bobbi, Pecchi An., Gatti G., Soli Gi., Gatti P., Miliacca. A disp.: Suatoni, Soli Gr., Maurini, Regno. All.: Nicolai

ARBITRO: Batini di Foligno

MARCATORI: 10' Pecchi Al. aut., 91' Raccichini

L'Amerina si è presentata allo “Spoletini” priva di tre importanti elementi come capitan Sacconi, Capocci e Sebastiani, per una gara fortemente condizionata dallo stato del terreno di gioco, (in gran parte occupato dalla neve fino a pochi minuti dall’inizio del riscaldamento e reso agibile grazie all’incessante lavoro svolto dalla società di casa) che presenta, però, nella prima frazione una vasta zona ghiacciata nei pressi della porta di Stanzial.

L’inizio, nonostante la temperatura, è scoppiettante e ricco di capovolgimenti di fronte, con il Cannara pericoloso già dopo 50 secondi e gli ospiti che rispondono nel giro di un minuto. Le due squadre si affrontano a viso aperto con l’Amerina che ribatte colpo su colpo.
L’equilibrio, però, viene rotto al 20’ grazie ad una bella azione di Camilletti che, dalla destra, mette in mezzo un insidioso cross che attraversa tutta l’area e giunge all’altezza del secondo palo dove Andrea Pecchi, nel tentativo di appoggiare di testa verso il proprio portiere, sigla il più classico degli autogol con la complicità di un fondo gelato che non facilita certamente la ricerca dell’equilibrio giusto.
L’undici di Nicolai, tuttavia, riesce a non disunirsi e trova la forza per mettere in apprensione almeno un paio di volte l’attento Battisteri, bravo a chiudere la porta alle insidie portate da Miliacca e compagni.
La prima frazione si chiude con il vantaggio casalingo. Nella ripresa lo spartito non cambia molto; ospiti che cercano il pareggio ricorrendo più spesso al lancio che all’azione manovrata, padroni di casa che provano ad abbassare i ritmi e ad impensierire la retroguardia amerina con qualche fraseggio in più. Bravo in un paio di circostanze Stanzial a tenere ancora in partita i suoi, attenta la retroguardia rossoblu a non lasciare spazio alle conclusioni avversarie. Con il passare dei minuti, tuttavia, i biancocelesti alzano il baricentro lasciando spazio ai contropiede del Cannara. L’inserimento di Sensini, Moscatelli e del giovane Khyel nei minuti finali, alla ricerca del meritato pareggio, permettono ai padroni di casa di trovare il gol del raddoppio nel primo minuto di recupero, grazie ad una grande conclusione al volo di Raccichini che chiude al meglio un bellissimo scambio sull’asse Anselmi-Di Giuseppe.

Tre punti per il Cannara che mantiene il solitario primato con l’Amerina che deve accontentarsi di una buona prestazione, di essere restata in partita per tutti i novanta minuti, senza essere soffocata dalla qualità dei padroni di casa ma che torna a casa con il classico pugno di mosche.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Promozione gir. B
Squadra Pt G
Cannara 41 17
Orvietana 37 17
Ducato 34 17
Todi 32 17
Olympia Thyrus 28 17
Campitello 26 17
Clitunno 24 16
Nuova Fulginium 23 17
N. Gualdo Bastardo 23 17
Assisi 19 17
Giove 18 17
Nestor 15 17
Amerina 15 17
AMC 98 13 17
Montefranco 11 17
Nocera U. 9 16

ULTIME GARE DISPUTATE

Eccellenza
17a di campionato, 15/1/2017
Narnese - Gualdo Casac. 1 - 1
Angelana - Atletico Orte 1 - 2
Promozione gir. B
17a di campionato, 15/1/2017
Nocera U. - Orvietana 1 - 5
N. Gualdo Bastardo - AMC 98 2 - 2
Montefranco - Cannara 1 - 4
Giove - Clitunno 1 - 1
Campitello - Nestor 2 - 1
Amerina - Olympia Thyrus 2 - 3