Non poteva esserci migliore conclusione del quadriennio olimpico per lo sport ternano che a Palazzo Gazzoli ha consegnato le Onorificenze Sportive del Coni ad atleti e società che si sono particolarmente distinti in questo 2016.

Tanti i motivi di soddisfazione elencati dal delegato del Coni di Terni, Stefano Lupi, e una precisazione importante sul Palazzetto, tema caldo su cui si sono pronunciati anche il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo e l'Assessore regionale allo Sport, Fabio Paparelli.

"Un augurio ai club che festeggiano il proprio anniversario - ha esordito Stefano Lupi - l'Amatori Podistica per i 40 anni, il CLT per i 90, la Bosico e il Circolo Scherma per i 70 anni. A conclusione del quadriennio olimpico mi fa piacere ricordare la mostra che verrà ospitata ad Orvieto sulle fiaccole olimpiche. In questi quattro anni siamo stati punto di ascolto per tutta la città che ha risposto con tante iniziative. Voglio ricordare in particolare il miglioramento del ciclopattinodromo Perona, la nuova palestra della Scuola elementare Aldo Moro. Il Palazzetto, vorrei ricordare, è di tutti gli sport. I colori rossoverdi sono cuciti addosso a tutti gli sport".



Il tema caldo, non solo di questa premiazione ma degli ultimi anni, non poteva che essere ripreso anche dal primo cittadino: "Il Palazzetto - ha detto Leopoldo Di Girolamo - rappresenta il prezzo pregiato della nostra amministrazione. A breve pubblicheremo il bando di gara. In questa sede si premiano anche quelli che fanno dello sport un settore rilevante a livello sociale. E la nostra città è riconosciuta per le relazioni positive che lo sport è in grado di generare".

Tra gli interventi anche quello dell'Assessore regionale allo Sport, Fabio Paparelli: "L'Umbria dello sport è stata al fianco anche delle popolazioni terremotate, aspetto che non è passato inosservato agli occhi del presidente Malagò che il 30 gennaio farà visita alle zone colpite dal sisma. Nel 2017 ci saranno altre manifestazioni importanti come nel 2016. E di questo non possiamo che ringraziare chi ci mette l'impegno quotidianamente. Per quanto riguarda il Palazzetto, posso dire che la Regione è al fianco del Comune, nel patto di sviluppo c'è la volontà di partecipare alla realizzazione".

La chiosa degli interventi tocca al generale Domenico Ignozza, presidente del Coni Umbria: "Primeggiare è il termine giusto come non mai negli ultimi tempi. Abbiamo avuto grandi successi, mezzo mondo è passato in questa regione. Abbiamo strutture che ci hanno permesso nel tempo di ottenere questi risultati. La maggior parte delle attività internazionali si sono svolte a Terni".

Poi le premiazioni, quelle annunciate e quelle speciali, tra cui ci fa piacere citare il collega Ivano Mari che ha recentemente festeggiato le mille telecronache al seguito della Ternana e la squadra di calcio dell'Ussi Umbria che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicata il prestigioso Torneo Nazionale intitolato alla memoria del grande Alberto D'Aguanno.

Tutte le foto dei premiati nell'album pubblicato sulla Pagina Facebook di Sporterni.



STELLE D'ARGENTO AL MERITO SPORTIVO
Mauro Esposito, Carlo Pezzanera, Andrea Strinati

STELLE DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO

Marcello Animobono, Renzo Boccali, Carla Carnevali, Roberto De Ascentiis, Mauro De Nicola, Riccardo Giubilei, Luciano Proietti, Stefano Rumori, Francesco Tiberi

PALME D'ARGENTO AL MERITO TECNICO
Marco Peciarolo

MEDAGLIE D’ARGENTO AL VALORE ATLETICO
Massimo Grassi

MEDAGLIE DI BRONZO AL VALORE ATLETICO
Irene Bizzarri, Leonardo Capotosti, Ilaria Giunchiglia, Victoria Presti

RICONOSCIMENTI CONI UMBRIA
“Atleta dell’anno” Beatrice Giubilei
“Dirigente dell’anno” Luciano Papini
“Tecnico dell’anno” Giorgio Manzoni
“Volontario dell’anno” Stefano Sebastiani

PREMI FAIR PLAY
Emilio Giacchetti, Cristiano Leonardi

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
18a di campionato, 8/12/2017
Ternana - Parma 1 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 10/12/2017
Bastia - Orvietana 1 - 1
Narnese - Angelana 0 - 0
Promozione gir. B
14a di campionato, 10/12/2017
N. Gualdo Bastardo - Atletico Orte 5 - 1
Montefranco - Ducato 0 - 1
Giove - Oratorio SG Bosco 4 - 2
Clitunno - Olympia Thyrus 1 - 1
Cascia - Campitello 4 - 2
Assisi - San Venanzo 2 - 1