Non sarebbe stato un mercato facile, e c'era da immaginarselo, per la Ternana. La cui precaria posizione di classifica complica non poco le trattative.

Non è un caso che Roberto Insigne, fantasista 22enne di proprietà del Napoli, abbia scelto di accasarsi al Latina invece che sposare la causa rossoverde. E così la Ternana rimane ancora senza nuovi arrivi. La rosa a disposizione di Carbone nel ritiro di Castel Rigone è ancora la stessa dell'ultima partita del girone di andata. Lecito aspettarsi che i "rinforzi" potranno arrivare anche negli ultimi giorni di mercato, che chiude il 31 gennaio. Le virgolette non vogliono avere nulla di squalificante per chi arriverà (sempre che arrivi) a Terni nel tentativo di compiere la mission impossible di salvare la Serie B rossoverde, ma solo perchè la Ternana non è nelle condizioni di potersi rinforzare con elementi adeguati.

I limiti al budget imposti da Simone Longarini non si sposano con la condizione "disperata" di chi ha l'obbligo di trovare elementi di qualità ed esperienza, e aggiungiamo anche di un certo carattere, per risalire la classifica. Di contro c'è da dire che offrire un contratto di due anni e mezzo a un calciatore di 32 anni (Claiton) è più o meno una bestemmia. Insomma non sarà impresa facile per Pagni o chi per lui. Il ds nella conferenza stampa di presentazione domenica scorsa ha ribadito che è l'unico ad occuparsi di mercato, vedremo se sarà così o se la famiglia Longarini continuerà nella tradizione che la vuole affidarsi spesso a consulenti esterni. A parte questo, che è importante ma fino a un certo punto, gli obiettivi restano "un giocatore per reparto, in attacco anche due", come detto da Pagni e Carbone. E poi c'è sempre la grana degli uruguagi. Chi vivrà vedrà, è lecito dare a Pagni tempo di lavorare.

Anche se i giorni passano e la partita col Pisa ("che vale 7 punti") si avvicina inesorabile. Dopo Insigne, anche Claiton e Lodi (vicinissimo al Bari) sono sul punto di sfumare, a meno che la società non proponga a entrambe contratti lunghi e sostanziosi. I nomi che circolano hanno tutta l'aria di alternative di secondo piano: dal foggiano Coletti al brasiliano Pompeu che la Lazio ha dato in prestito alla Salernitana e ora sta cercando di appioppiare al Bari o alla Ternana appunto.

Carbone lavora con la rosa di sempre e lo farà ancora oggi e domani a Castel Rigone. Venerdì pomeriggio la squadra farà rientro a Terni, sabato alle ore 15 amichevole al Liberati contro la Lupa Roma di David Di Michele.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Spal 78 42
Verona 74 42
Frosinone 74 42
Perugia 65 42
Benevento 65 42
Cittadella 63 42
Carpi 62 42
Spezia 60 42
Novara 56 42
V. Entella 54 42
Salernitana 54 42
Cesena 53 42
Bari 53 42
Brescia 50 42
Ascoli 49 42
Pro Vercelli 49 42
Ternana 49 42
Avellino 49 42
Trapani 44 42
Vicenza 41 42
Pisa 35 42
Latina 32 42

ULTIME GARE DISPUTATE