Il Tabellino

TODI – ORVIETANA 1 – 2

TODI: BEATI, STORTI, AVELLINI, FORNETTI, MAUGERI, COATA, CASCIANELLI, LEPRI (SULLA), TARPANI, MONTEGIOVE (BANELLI), CIUCCI. ALL. MONTECCHIANI

ORVIETANA: PERQUOTI, AMMENDOLA, FRELLICCA, COTIGNI, NUCCIONI, AVOLA, VIVIANI, ZAGARELLA (TONELLI), SERAFINI, BRESCIA, POLIDORI (DONATI). ALL. FATONE

MARCATORI: 48’ POLIDORI, 58’ TARPANI (r), 87’ BRESCIA

NOTE: Esp. AVELLINI 86’

Il derby della Diocesi va all’Orvietana, sicura, da questa sera, anche dell’accesso diretto alla finale play off. Colpo doppio per i ragazzi di Fatone, sempre padroni della situazione sul campo tuderte. Con un primo tempo disputato, forse volutamente, un po’ sottoritmo, al fine di preservare energie in un pomeriggio quasi estivo. Dunque, prima parte non pervenuta, se si eccettuano un paio di tentativi velleitari della formazione di casa. Poi, nella ripresa, il cambio di marcia repentino e la prima perla, firmata, Polidori, che da la prima sterzata alla sfida. Brescia conclude con una certa violenza, Beati fa quello che può, la palla perviene a Zagarella, pronto a rimetterla dalle parti di Polidori, svelto a piazzare la zampata vincente. Sembra tutto facile, anche all’inoperoso Perquoti e conseguente, probabile leggero calo di concentrazione. Che mette il guardiano biancorosso nella condizione di calcolare il tempo dell’uscita, su una palla contesa tra Frellicca e Ciucci, e conseguente impatto sulle gambe del numero undici avversario. Rigore trasformato da Tarpani e tutto da rifare. Donati e Tonelli, subentrati a Polidori e Zagarella, danno vivacità alla manovra, specie il secondo, e l’Orvietana si rovescia con continuità nella metà campo avversaria. Qualche errore nelle conclusioni, un leggero ritardo nella correzione sottomisura, un tiro troppo debole di Serafini per scavalcare Beati e, finalmente, il meritato, decisivo vantaggio. Avellini commette un fallo al limite dell’area, protesta e arriva il rosso. Che non inficia la magica esecuzione di Brescia, che piazza la palla nel sette, all’altezza del primo palo. Si va avanti per cinque minuti oltre il tempo regolamentare, ma non accade nulla. Positivo il rientro di Nuccioni, autore di una prestazione ottima, dopo il lungo stop dovuto ad infortunio.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Promozione gir. B
Squadra Pt G
Foligno 80 30
Ducato 67 30
San Venanzo 47 30
Viole 44 30
Giove 44 30
N. Gualdo Bastardo 39 30
Nestor 38 30
Assisi 38 30
Atletico Orte 38 30
Montefranco 37 30
Campitello 37 30
Todi 36 30
Clitunno 36 30
Olympia Thyrus 33 30
Oratorio SG Bosco 29 30
Cascia 16 30

ULTIME GARE DISPUTATE