Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze” questo il giuramento dell’Atleta Special Olympics che sarà pronunciato nella conferenza stampa di presentazione dei 33° Giochi Nazionali Estivi venerdì 21 aprile alle ore 10 nella Sala Giunta del Coni a Roma. Interverranno il Presidente di Special Olympics Italia Maurizio Romiti, il Presidente del Coni Giovanni Malagò e il Ministro dello Sport Luca Lotti. Per la Regione Umbria sarà presente il Vice Presidente della Giunta Regionale ed Assessore con delega allo Sport, Fabio Paparelli.



Nel corso della conferenza stampa saranno presentate le location dei Giochi (Terni, La Spezia e Biella) e il programma delle relative discipline sportive. Tre atleti, in rappresentanza delle città partecipanti all’evento, daranno la loro testimonianza. Infine, l’ing. Massimiliano Burelli, AD di Acciai Speciali Terni, Main Sponsor dei Giochi di Terni e Narni, consegnerà la Torcia Olimpica - donata per l’occasione da AST – nelle mani del Presidente Malagò e del Ministro Lotti.



Special Olympics è l’organizzazione per persone con disabilità intellettiva più diffusa al mondo, fondata nel 1968 fa da Eunice Kennedy Shriver, riconosciuta dal Comitato Olimpico Internazionale, presente in 169 paesi con oltre 4.400.000 atleti. Special Olympics Italia è Associazione Benemerita del Coni e del Comitato Italiano Paralimpico. Mille atleti nella sede umbra saranno impegnati nelle seguenti discipline: nuoto (Piscine dello Stadio); nuoto in acque libere (Laghetto Cico Mendes); canottaggio, indoor rowing e dragon boat (Centro Tecnico Paolo D’Aloja); tennis, golf e tennistavolo (Circolo La Romita); atletica leggera (Impianto Bertolini di Narni Scalo). Quattro delegazioni straniere Special Olympics saranno presenti a Terni e Narni: Paesi Bassi, Regno Unito, Ungheria e Lettonia.

Il Villaggio Olimpico sarà allestito presso l’impianto delle Piscine dello Stadio dove oltre all’Information Point saranno previste attività ludico-ricreative e il “Prova lo Sport” di rowing, climbing e tennistavolo. Analoghi Sport Village saranno allestiti sui principali impianti dove sono in programma le gare. All’interno del Villaggio Olimpico ci sarà uno spazio interamente dedicato a salute e prevenzione, dove medici e specialisti volontari svolgeranno screening gratuiti a tutti gli atleti. Il programma previsto per Terni sarà l’Health Promotion – nutrizione e prevenzione. L’accredito si svolgerà il 10 maggio dalle ore 14 alle 18 presso il Palazzetto “Aldo De Santis” dove sarà allestita la segreteria ed i team riceveranno le indicazioni per alloggi, programmi gara, buoni pasto e proposte turistiche locali. Ulteriore fase di accredito è prevista l’11 maggio dalle ore 16 alle ore 18 al Villaggio Olimpico per gli atleti di canottaggio e golf impegnati il 12 maggio.



La Cerimonia di Apertura è in programma giovedì 11 maggio alle ore 21 in Piazza della Repubblica a Terni e sarà realizzata seguendo il protocollo olimpico, con l’accensione del tripode, la sfilata di tutti i partecipanti, la lettura del giuramento e la proclamazione dell’apertura ufficiale dei Giochi con le istituzioni. Il palco resterà montato per tutto il periodo dei Giochi (in programma una serata di intrattenimento anche venerdì) fino alla Cerimonia di Chiusura sabato 13 maggio, sempre a Piazza della Repubblica alle ore 21. La sera del 10 maggio è prevista una festa di benvenuto presso il Comune di Narni, che in occasione della concomitante Corsa all’Anello accoglierà le delegazioni straniere Special Olympics in Piazza dei Priori, dove è previsto l’arrivo dell’ultima tappa del Torch Run.

Il Torch Run è il principale evento che precede i Giochi. Il passaggio della Torcia Olimpica, donata da AST, attraverserà le principali località dell’Umbria annunciando i giochi e sensibilizzando il territorio al fine di accogliere gli atleti. Il Torch Run inizierà il suo percorso il 2 maggio presso la Biblioteca di AST quando la Ternana Marathon Club prenderà in consegna la Torcia che verrà portata fino all’accensione del Tripode in Piazza della Repubblica. Il passaggio della Torcia, accompagnato da una rappresentanza di Special Olympics Italia, sarà celebrato in ogni tappa. Di particolare rilevanza quella prevista sui luoghi colpiti dal sisma ed in particolare su Norcia. Queste le tappe previste: Perugia-Assisi 3 maggio, Todi-Orvieto 4 maggio, Foligno-Spello e Trevi-Spoleto 5 maggio, Giove-Amelia 6 maggio, Preci-Norcia 7 maggio, Nocera-Gualdo 8 maggio, Otricoli-Narni 10 maggio.



Corposo l’elenco delle iniziative inserite in calendario. Accanto alle competizioni sportive, sono previste diverse iniziative e occasioni di approfondimento alle tematiche di inclusione sociale e volontariato. Giovedì 4 maggio al CLT la cerimonia di messa a dimora della “Rosa di San Valentino” che AST ha voluto dedicare a Special Olympics come messaggio di solidarietà e amore universale. Sabato 6 maggio il corso di formazione per giornalisti dedicato all’accesso all’informazione per le persone con disabilità intellettiva, incentrato sul protocollo “Easy To Read” per l’utilizzo di un corretto tipo di linguaggio. Sempre al CLT sono previsti lo Young Athletes Program (venerdì 12 maggio) e il Motor Activity training Program (sabato 13 maggio), dedicati ai bambini dai 2 ai 7 anni con disabilità intellettiva (YAP) e a bambini ed adulti con disabilità intellettiva grave e gravissima e disabilità fisiche e/o sensoriali con associata una disabilità intellettiva (MATP). Il vescovo di Terni-Narni-Amelia, mons. Giuseppe Piemontese, celebrerà infine la Messa in onore dei Giochi al Duomo di Terni domenica 14 maggio alle ore 12.

L’evento di Terni e Narni rappresenta in primo luogo una grande occasione di promozione e sensibilizzazione al tema della disabilità intellettiva per il territorio. Un’opportunità di arricchimento umano e culturale grazie alla presenza degli atleti e dei loro partner, atleti senza disabilità intellettiva che con lo sport unificato giocano insieme nella stessa squadra. Special Olympics è occasione concreta di rafforzamento dei progetti di volontariato rivolti all’inclusione sociale tramite lo sport. Decisiva in questo senso la collaborazione con il mondo delle associazioni e del volontariato, e il coinvolgimento degli istituti scolastici grazie al Progetto Scuola portato avanti da ottobre, di pari passo con l’avvio della macchina organizzativa dei 33° Giochi Nazionali Estivi.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
38a di campionato, 25/4/2017
Brescia - Ternana 2 - 1
Eccellenza
29a di campionato, 23/4/2017
Vol. Spoleto - Narnese 0 - 0
Atletico Orte - M. Martana 2 - 2
Promozione gir. B
29a di campionato, 23/4/2017
Orvietana - Giove 3 - 2
Olympia Thyrus - Montefranco 0 - 2
Nestor - Amerina 0 - 0
Nuova Fulginium - Campitello 1 - 2
AMC 98 - Ducato 1 - 3