Il Tabellino

PETRIGNANO - ORVIETANA 2-4

PETRIGNANO: Farabbi; Lucentini (75’ Listini), Eramo, Bellucci (87’ Caddeo), Mosconi (63’ Ascani); Cicci, Fabris, Gentileschi (46’ Genghini); Giuliacci, Sisani (57’ Jachetta); Menichini. All.: Falcone

ORVIETANA: Sganappa; Viviani, Avola, Nuccioni (75’ Ammendola), Frellicca; Cotigni (87’ Bonaccorsi), Bernardini, Locchi (54’ Mancinelli); Saleppico, Mouaha (83’ Perquoti), Polidori (69’ Carissimi). All.: Fatone

ARBITRO: Ilaria Possanzini di Foligno (Ruocco – Costantini).

MARCATORI: 5’ e 61’ Polidori (O), 29’ Giuliacci (P), 48’ Saleppico rig. (O), 55’ Mouaha (O), 92’ Menichini (P).

Che Orvietana! Nella prima di campionato ne fa quattro al Petrignano, fatto che non accadeva da tempo immemorabile. Segna due volte Polidori, seguito a ruota da Mouaha, che si procura il rigore, poi trasformato da Saleppico e ne realizza uno, da solo, con un tiro dalla distanza. Quello che pareva un attacco poco realizzativo si sveglia di colpo, forse, anche per le sollecitazioni fatte da Fatone in settimana. Il mister voleva più cattiveria e maggiore decisione nella fase conclusiva ed eccolo accontentato. Primo tempo più equilibrato, ma con preferenza per l’Orvietana portatasi avanti con Polidori e poi raggiunta dal colpo di testa, ormai consueto, sugli sviluppi di una palla inattiva. Ripresa, tutta nel segno dei biancorossi orvietani, con una gragnola di gol che mettono in ginocchio il Petrignano. Sono tredici minuti di fuoco. Sgancia, per primo, Saleppico al 48’, replica Mouaha, al 55’, chiude Polidori al 61’. Partita praticamente chiusa, in totale controllo, fino ai minuti finali, quando c’è una leggerezza che fa arrabbiare Fatone, a rendere meno pesante il passivo del Petrignano. Che, lo ricordiamo, non è l’ultimo arrivato. Ha ottenuto un buon piazzamento l’anno scorso e adesso coltiva maggiori ambizioni, perché completato con giocatori di un certo nome. Fatone, per l’esordio, ha proposto la formazione più collaudata, con Viviani quarto difensore e un centrocampo affidato a Bernardini, Locchi e Cotigni. Davanti, quello che è stato il trio delle meraviglie, con l’augurio che si riproponga.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Bastia 61 30
Cannara 60 30
San Sisto 54 30
Subasio 53 30
Angelana 45 30
Narnese 41 30
Pontevalleceppi 40 30
Vol. Spoleto 39 30
Fontanelle Br. 37 30
Lama 37 30
Orvietana 36 30
M. Martana 36 30
Castel del Piano 35 30
Trasimeno 27 30
Petrignano 27 30
Ventinella 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE