Danilo Petrucci, il mago della pioggia, ha cullato per 11 giri il sogno della prima vittoria in carriera in MotoGP sull'asfalto ultra scivoloso del circuito di Motegi, prima di lasciare il via libera alle moto ufficiali di Dovizioso e Marquez.

Alla fine il ternano è salito sul gradino più basso del podio, ma è un risultato eccezionale perché il pilota della Octo Pramac è alle spalle dei due fenomeni che si stanno giocando il titolo mondiale.

Scattato dalla prima fila Petrucci nella bagarre iniziale si è insediato in terza posizione mettendo dietro Zarco, autore della pole. Poi ha lottato per la seconda piazza con Marquez. Dal 22° giro si è messo davanti a tutti scavalcando Lorenzo. Ha allungato prendendo anche un discreto vantaggio su Dovizioso e Marquez che ormai avevano fatto il vuoto. Lo spagnolo, sulla Honda, ha rosicchiato nei successivi 10 giri il vantaggio e il Dovi si è accodato. Lotta a tre per un breve tratto con Petrux che ha patito l'usura della gomma posteriore e che ha dovuto assistere ormai a debita distanza al duello rusticano che alla fine ha visto Dovizioso prevalere. Con i 16 punti conquistati in Giappone Danilo Petrucci è ottavo nella classifica iridata a quota 111, ad appena 5 lunghezze da Jorge Lorenzo pilota ufficiale Ducati.

"Sono molto contento - ha dichiarato Petrucci - stavolta non c'è il rammarico come ad Assen e Misano quando il primo posto è sfumato all'ultimo giro. Fino a sette giri ho provato a tenere nonostante l'acquaplaning e l'usura della gomma, pensando chissà se davanti fanno casino posso tornare sotto. Poi ho pensato a mantenere la posizione".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
15a di campionato, 18/11/2017
Foggia - Ternana 1 - 1
Eccellenza
11a di campionato, 19/11/2017
Narnese - San Sisto 0 - 0
Castel del Piano - Orvietana 2 - 2
Promozione gir. B
11a di campionato, 19/11/2017
San Venanzo - Viole 2 - 1
Olympia Thyrus - Oratorio SG Bosco 0 - 0
Ducato - Giove 2 - 0
Campitello - Assisi 0 - 1
Atletico Orte - Montefranco 1 - 1