Uno spettacolo sportivo davvero coinvolgente quello che è andato in scena domenica scorsa presso il Ciclodromo Perona di Terni: oltre 250 ragazzi, dai 6 ai 18 anni, si sono dati battaglia nel Duathlon Giovanile del Drago, la finale del Campioanto Interregionale Toscana-Lazio-Umbria-Abruzzo-Marche-Molise.

I migliori giovani triatleti del centro Italia hanno corso e sfrecciato in bici lungo le rampe del Ciclodromo, sotto l’attenta regia del Terni Triathlon, la dinamica Società organizzatrice che fa ancora centro. La gara è iniziata alle ore 11,30 in punto, con la categorie YA divisa per femmine e maschi: un percorso di 2 km di corsa, 6 km di bicicletta ed 1 km di corsa finale per un duathlon davvero avvincente. Ben 24 società, provenienti da 6 regioni, hanno animato uno degli appuntamenti più importanti della stagione, appassionando i numerosi spettatori che sono accorsi all’impianto ternano. Tra le donne, ha trionfato Sofia Terrinoni, della Green Hill, che ha fatto gara di testa sin dal primo metro di corsa, forzando da subito il ritmo e chiudendo in 22 minuti e 17 secondi, seguita da una tenace Virginia Cicchetti e da Giulia Tempio, entrambe della Minerva Roma.



E’ stata poi la volta dei maschi: una gara davvero avvincente che ha visto la vittoria di Tommaso Toppi, della Sabina Tevere, che ha chiuso la gara in 20 minuti e 22 secondi, dopo un testa a testa fino all’ultimo metro con il forte atleta di casa Gianmarco Perotti, del Terni Triathlon, giunto a meno di 2 secondi di distacco; a completare il podio, il terzo posto di Caesar Joaquin Poenix, della Sabina Tevere. Nella categoria YB femmine è stata Alice Comotto della Minerva a tagliare per prima il traguardo in 23 minuti e 20 secondi, seguita da Valeria Rodolfi della Sabina Tevere e da Beatrice Antenucci della Torrino Triathlon.

Tra i maschi, doppietta della Minerva Roma, con Edoardo Marra e Matteo Carlo Perri a contendersi i primi due posti del podio, e Mattia Parrino della Torrino Triathlon, terzo al traguardo. Per la categoria Junior, Leonardo Carletti, della Leone Triathlon, dopo un’ottima frazione di bici, ha regolato in soli 19 minuti e 23 secondi, Luca Filipponi, che aveva tentato la fuga sin dai primi metri della corsa, lasciando ad un ottimo Daniele Orsetti della Sabina Tevere il terzo gradino del podio. E’ stata poi la volta della categoria “ragazzi”: per loro 800 metri di corsa, 3 km di bicicletta e 400 metri di corsa finale. Tra le femmine, è stata Susanna Terrinoni, promettente atleta della Green Hill, a prendere subito il largo ed a tagliare per prima il traguardo in 11 minuti e 18 secondi, seguita da Alice Piroddi della Sabina Tevere e da Francesca Castaldo della Green Hill.



Davvero una gara avvincente quella andata in scena in campo maschile, con Edoardo Grandi della Minerva Roma e Samuele Crescenzi, atleta di casa del Terni Triathlon, a contendersi il primo posto per tutte e 3 le frazioni. Alla fine, proprio sul traguardo, l’ha spuntata l’atleta romano che ha chiuso in 10 minuti e 41 secondi, con due soli metri di vantaggio sull’ottimo ternano Crescenzi, in grande crescita. Terzo classificato Migeul Espuna, atleta toscano del Mugello Triathlon.

Per la categoria “esordienti” è stata Rachele del Prete, del Leone Triathlon, ha tagliare per prima il traguardo dopo aver coperto le distanze di 400 metri di corsa, 1,5 km di bicicletta e 200 metri di corsa finali: per lei l’ottimo tampo di 5 minuti e 42 secondi; seguita da Aurora Di Gennaro della Green Hill e da Alessia Massari, Leone Triathlon. Tra i maschi è stata battaglia tra Federico Casini del Torrino Triathlon che, sul rettilineo finale, l’ha spuntata sull’ottimo esordiente Mattia Gagliardoni Proietti, del Foligno Triathlon. A chiudere il podio, il terzo posto assoluto di Andrea Perina, del Torrino Triathlon.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE