Finalmente è arrivato, con il Montefranco, un successo che mancava all'Olympia Thyrus dal 22 ottobre scorso: 2 a 1 sul campo del Todi. Per ritrovare la conquista dei 3 punti all'Ovidio Laureti bisogna addirittura risalire al campionato della scorsa stagione. Un risultato pieno che rilancia la formazione del presidente Corsi nella lotta per la salvezza, ora infatti la zona tranquilla è ad appena 2 punti di distanza.

"E' stata una vittoria fondamentale - commenta l'allenatore Fabrizio Frabotta - fosse andata nel verso sbagliato il Montefranco avrebbe aumentato il distacco su di noi a 8 punti. Ora abbiamo tirato dentro un'altra squadra. E' stata una bella vittoria, voluta a tutti costi. Faccio i complimenti ai ragazzi che hanno saputo recuperare e dare la svolta decisiva dopo lo svantaggio subito sul finire del primo tempo".

"Sono contento e soddisfatto perché il lavoro fatto durante la pausa sta dando i suoi frutti. Abbiamo lavorato tanto e bene. Siamo cresciuti nella seconda parte della ripresa, stiamo bene fisicamente. Ora dobbiamo continuare, la giornata ci è stata favorevole vedendo i risultati delle altre. Tolte le prime due, Foligno e Ducato, che in pratica sono già in Eccellenza, il campionato è equilibrato: tutti possono vincere con tutti e molte squadre sono impelagate nel discorso per la permanenza in categoria. Il Cascia si è rinforzato molto e non è affatto fuori dai giochi. La quota salvezza per questo sarà forse più bassa".

"Sono fiducioso perché stiamo recuperando un giocatore prezioso in attacco come Lucidi. Non è ancora al meglio, anche dal punto di vista mentale, perché non è sicuramente facile venire fuori da due infortuni. E' forte sui palloni alti e per noi è già importante il suo lavoro che consente gli inserimenti dei centrocampisti. Ma sono sicuro che presto si sbloccherà. Poi sono contento dei giovanissimi che stanno facendo benissimo. Abbiamo giocato sempre con 5 fuori quota, per la prima volta domenica siamo scesi in campo con 3. Solo per citarne alcuni Barbaccia è stato chiamato in Nazionale, Cianchetta ('98) ha esordito in difesa. Per noi non sono di contorno, ma parte integrante con un ruolo importante nella rosa".

"Ora dobbiamo confermare i progressi fatti domenica dopo domenica, non sarà facile nel prossimo turno in casa dell'Assisi. Una formazione organizzata, ben allenata da Rubeca. Gioca un buon calcio, su un campo largo dove però anche noi avremo la possibilità di sfruttare le doti tecniche dei nostri giocatori. Insomma ce la giocheremo fino alla fine per portare a casa altri punti essenziali per la nostra classifica".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Promozione gir. B
Squadra Pt G
Foligno 80 30
Ducato 67 30
San Venanzo 47 30
Viole 44 30
Giove 44 30
N. Gualdo Bastardo 39 30
Nestor 38 30
Assisi 38 30
Atletico Orte 38 30
Montefranco 37 30
Campitello 37 30
Todi 36 30
Clitunno 36 30
Olympia Thyrus 33 30
Oratorio SG Bosco 29 30
Cascia 16 30

ULTIME GARE DISPUTATE