Una domenica di grande sport quella che si annuncia per il 14 gennaio a Terni. Oltre a Mototrip e Mezza Maratona, presenze record in città grazie anche e soprattutto alla II Prova Nazionale Cadetti Scherma, organizzata dal Circolo Scherma Terni con il sostegno della Fondazione Carit, e in programma al Pala De Santis a partire da venerdì. Numeri snocciolati con un certo orgoglio da Alberto Tiberi, presidente del Circolo Scherma Terni, nella conferenza stampa di questa mattina a Palazzo Spada. Sono circa 1500 gli atleti iscritti da ogni parte d'Italia per le gare di fioretto, sciabola e spada sia in campo maschile che in campo femminile.



Ospite d'eccezione, il vicepresidente della FIS Paolo Azzi: "Parliamo di un evento molto importante e molto impegnativo da organizzare, ma ormai la struttura è collaudata e conosciuta, e il rapporto con il Circolo Scherma Terni è ormai consolidato". Almeno un centinaio tra tecnici, effettivi e volontari sono impegnati a lavorare minuto per minuto per la perfetta organizzazione dell'evento, che ancora una volta porta Terni al centro dell'attenzione del movimento schermistico italiano. Al seguito del plotone di ragazzi tra i 16 e i 18 anni impegnati nelle gare anche i familiari per un totale quindi di 8.000 presenze nel fine settimana con importante ricaduta per l'indotto a livello economcio.



"L'evento per il secondo anno consecutivo interessa tutte le armi della scherma - ribadisce l'Assessore allo Sport del Comune di Terni, Emilio Giacchetti - è il primo evento del 2018 e il primo nel Palazzetto dopo la nuova convenzione. Convenzione che rappresenta un ulteriore elemento in grado di rafforzare il legame già forte tra la Federazione Scherma e il Comune di Terni. Sono questi gli eventi che fanno da traino per il movimento giovanile, insieme ovviamente alla presenza di talenti di casa nostra come ad esempio Alessio Foconi". Per Moreno Rosati, vicepresidente Coni Umbria: "Tre eventi nazionali nella stessa giornata dimostrano che Tern è una garanzia per la pratica, la diffusione e l'organizzazione di eventi sportivi. E' motivo di vanto ospitare atleti in un'età che rappresenta una rampa di lancio per la loro carriera". A proposito del Pala De Santis, Rosati ha anche parlato del completamento dei lavori di ristrutturazione che interessano la foresteria. Si tratta di 25 stanze e 40 posti letto ristrutturati, certificati e agibili. Pronti insomma per essere utilizzati. Ma prima c'è da completare gli ultimi lavori che andranno di pari passo con la pubblicazione del bando pubblico per l'affidamento in gestione della struttura ricettiva della foresteria a cui si era interessato anche il Circolo Scherma Terni.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
37a di campionato, 22/4/2018
Perugia - Ternana 2 - 3
Eccellenza
29a di campionato, 22/4/2018
Orvietana - Bastia 0 - 1
Narnese - Vol. Spoleto 2 - 3
Promozione gir. B
29a di campionato, 22/4/2018
San Venanzo - Assisi 2 - 1
Oratorio SG Bosco - Giove 1 - 2
Olympia Thyrus - Clitunno 2 - 2
Ducato - Montefranco 0 - 0
Campitello - Cascia 4 - 4
Atletico Orte - N. Gualdo Bastardo 2 - 1