Non è stata certo una giornata tranquilla per la società della Ternana Unicusano al centro di ben due polemiche. La prima riguardante la scelta della sede del ritiro di Castiglion Fiorentino e la seconda sulle modalità di trasferimento nella nuova sede di Via della Bardesca.

Partiamo dall'inizio. Come noto la società rossoverde ha scelto come sede del ritiro invernale proprio la terra natia del grande Corrado Viciani. Nella giornata di oggi il Presidente Stefano Ranucci ha reso omaggio alla memoria dell'indimenticato Maestro ma è stato costretto a precisare: "Un atto di affetto e il desiderio di portare la squadra in un luogo carico di storia rossoverde, oltre all'amicizia personale con il Sindaco Mario Agnelli". Così Ranucci ha voluto rispondere ad un articolo comparso su TernanaNews a proposito della scelta di Castiglion Fiorentino, vista dall'articolo in questione come un tentativo di captatio benevolentiae nei confronti dei tifosi. Polemiche a parte, Ranucci ha fatto visita alla tomba del Maestro ed ha ricevuto insieme al sindaco Agnelli, nella sala del consiglio comunale, i figli ed il nipote del grande Corrado Viciani.



Per quanto riguarda la nuova sede invece, secondo il Messaggero il cambio di destinazione d'uso (da ufficio scolastico a uffici) approvato dalla Giunta lo scorso 14 dicembre è arrivato un mese dopo il debutto dei nuovi locali tenuti a battesimo durante la conferenza stampa di metà novembre in cui la società annunciò il closing definitivo (nella foto di Sporterni, il Presidente Ranucci esibisce l'atto notarile). L'Assessore ai Lavori Pubblici Corradi - sempre secondo il quotidiano - avrebbe risposto che i locali sono ancora vuoti e sotto trasloco ancora in corso. Apriti cielo. E anche qui la società è stata costretta a precisare. "La notizia del closing - replica la Ternana - e' stata diffusa utilizzando una saletta allestita provvisoriamente allo scopo". E ancora, sui rapporti con la Diocesi (titolare dell'immobile) la Ternana dice di avere un regolare contratto per cui "tutte le problematiche sono in carico alla proprietà", ovvero alla Diocesi stessa.



Infine, salta ufficialmente l'amichevole di sabato mattina contro la Pistoiese, formazione che milita nel girone A della Serie C. Ufficialmente per problemi di impraticabilità del campo e quindi per scongiurare il rischio infortuni. Per alcune ore si era paventata l'ipotesi che la gara si potesse svolgere a porte chiuse, proprio come il test odierno contro la Castiglionese (8-0 per le Fere) a causa di problemi di inagibilità dello stadio Faralli di Castiglion Fiorentino. Anche qui nota polemica. Stavolta della Pistoiese che sul suo sito ufficiale scrive che "per intercorse esigenze della Ternana, è purtroppo saltata l'amichevole con gli umbri".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Empoli 85 42
Parma 72 42
Frosinone 72 42
Palermo 71 42
Venezia 67 42
Bari 67 42
Cittadella 66 42
Perugia 60 42
Foggia 58 42
Spezia 53 42
Carpi 52 42
Salernitana 51 42
Cesena 50 42
Cremonese 48 42
Avellino 48 42
Brescia 48 42
Pescara 48 42
Ascoli 46 42
Novara 44 42
V. Entella 44 42
Pro Vercelli 40 42
Ternana 37 42

ULTIME GARE DISPUTATE