Missione compiuta dal CLT che nel campionato di Serie B si aggiudica lo scontro-salvezza contro il Pescara per 3-1.

Il Circolo Lavoratori Terni schiera la solita formazione: palleggiatore-opposto Fratini- Puliti, centrali Coccetta-Cesaroni, schiacciatori Pacciaroni-Campana, libero Santini. Pescara risponde con D'onofrio-Fortunato in diagonale, centrali Zagaria-Montanaro, schiacciatori Marcotullo-Michelucci, libero Tiraboschi.

Il CLT parte fortissimo con un gioco spumeggiante e affonda il Pescara per 25 a 12. Nel Secondo set gli aziendali entrano in campo convinti di chiudere la gara in breve tempo e invece gli avversari cominciano a giocare bene grazie anche ad un atteggiamento remissivo dei gialloblų che non riescono a controbattere le giocate degli abruzzesi che si aggiudicano il set 25 a 21. Nel terzo Set il CLT entra in campo con un altro atteggiamento: concentrazione e determinazione sono accompagnate da un Puliti scatenato che mette a terra ogni palla che gli viene alzata e trascina la squadra alla vittoria del set. Quarto set fotocopia del
terzo, con i ternani aggressivi e concentrati e con un Puliti in serata di grazia che trascina, con i suoi 30 punti, alla vittoria della gara. C'č da segnalare l'infortunio di Campana, nel secondo set sostituito da Spalazzi. Dopo il turno di sosta il PalaItis vedrā scendere in campo di padroni di casa contro il Morciano, altra gara da vincere assolutamente per raggiungere la salvezza.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE