Il successo per 2-1 a San Gemini (reti di Proietti e Ruco) ha rilanciato il Lugnano in Teverina nella corsa per la salvezza diretta. Un successo che l'allenatore Marco Perotti (foto Sporterni) si tiene ben stretto, confidando nella maturazione del gruppo molto giovane che ha a disposizione:

"E' stata una vittoria basilare per noi, dura da conquistare e importantissima per la lotta per la salvezza diretta. Siamo andati sul doppio vantaggio, poi loro sono rientrati in partita e nel finale abbiamo sofferto e rischiato in un paio di mischie di pareggiare. Abbiamo battuto una squadra attrezzata con un allenatore importante, Silvano Ricci penso sia un lusso per questa categoria. Ci sono dei difetti di gioventù da eliminare, ma ho un gruppo che è sempre presente in gran numero agli allenamenti e che ci mette il massimo impegno. Su una rosa di 23 giocatori 12 sono fuori quota, poi abbiamo tre '95 ed un '94, tutto nel quadro di un progetto che porterà nel giro di poche stagioni ad avere un organico con tutti giocatori di Lugnano. Nel girone di andata abbiamo stentato un po', siamo partiti bene nel ritorno. Sono contento perché al campo si rivede un buon numero di persone sugli spalti. Siamo dentro un campionato molto difficile, con le prime quattro, le più forti nel giro di pochissimi punti. Ed anche nella parte passa della classifica Del Nera e Strettura sanno farsi valere. Insomma tutti possono vincere con tutti. E' un campionato sicuramente più duro rispetto a quello della stagione scorsa, quando sono arrivato per giocarmi la salvezza nelle ultime 10 gare. Era un po' di anni che non era così ed è bello che il livello si sia alzato".

"Nella prossima giornata di campionato ospiteremo lo Strettura, ma non fatevi ingannare dall'ultimo posto in classifica. Domenica scorsa ha pareggiato con il Terni Est che è una delle formazioni che si sono maggiormente rinforzate. All'andata ci abbiamo perso. Ma qui torno al discorso del grande equilibrio, basta un episodio, una giocata del singolo e la partita può girare in un verso o nell'altro. Non è retorica, è difficile con tutti. Lo dimostra anche il fatto che una vera e propria corazzata come l'AMC 98 al momento è fuori dalla zona play off, il Colonia che ha una delle migliori coppie d'attacco fatica, è di poco sopra a noi".

"In testa le posizioni si sono già delineate. Alla lunga l'Amerina la spunterà, è la più forte di tutti e ultimamente si è rinforzata con gli arrivi di Cirillo e Coppini. Coniuga al meglio cattiveria, organizzazione e qualità. Dovrà fare attenzione certamente da qui alla fine alle due spoletine, BM8 e Superga 48 ed al 4 Castelli Valnerina, che visto il potenziale a disposizione non è da sottovalutare".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Prima Categoria
Squadra Pt G
Tiber 26 11
Romeo Menti 24 11
Pro Ficulle 21 11
Guardea 19 11
Todi 18 10
Castello 18 11
Real Avigliano 16 11
Lugnano T. 16 11
Via Larga Marsciano 14 10
Colonia 13 11
Ammeto 12 11
Del Nera 12 11
Sangemini Sport 10 11
Real S. Orsola 9 10
N. Attiglianese 7 11
Olimpia Pantalla 4 10

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
12a di campionato, 18/11/2018
Imolese - Ternana 0 - 0
Eccellenza
11a di campionato, 18/11/2018
Orvietana - Foligno 2 - 1
Narnese - Assisi Subasio 3 - 0
Promozione gir. B
11a di campionato, 18/11/2018
Viole - Terni Est Soccer School 2 - 1
San Venanzo - Amerina 1 - 1
Olympia Thyrus - Julia Spello Torre 3 - 0
Nestor - Montefranco 0 - 0
Montecastello Vibio - Giove 4 - 1
Campitello - N. Gualdo Bastardo 1 - 2
AMC 98 - Gualdo Casac. 0 - 2