Il Tabellino

F.C. CASTELLO CALCIO - SSD CASTELLO 3-2

CASTELLO CALCIO: Ceccagnoli, Tiddia, Giorni, Caldari, Mohammadi, Bocciolini, Goretti, Panichi, Carpinelli, Antonelli, Zoi. A disp.: Scarscelli, Magini, Paoloni, Nardini, Farinelli, Franchi, Pasqui. All. Valori

CASTELLO: Morelli, Sica, Sabatini, Zacaglione, Tomassini, Marchetti, Milioni, Ardizio, Rossi Ma., Paragnani, Di Giacomo. A disp.: Venturi, Pettirossi, Rossi Mi., Varazzi, Egwu, Bertoldi, Velvetti. All. Pellegrini

ARBITRO: Fiorucci di Gubbio

MARCATORI: 7'pt Zoi rig. (CC), nella ripresa: Carpinelli (CC), Paragnani (2) (C), Pasqui (CC).

Finisce allo stadio Bernicchi di Città di Castello l’avventura in Coppa Umbra di Seconda Categoria del Castello Calcio.
La squadra di mister Mirko Pellegrini era chiamata all’ardua impresa di ribaltare lo 0-2 dell’andata ed era giunta in terra tifernate conscia delle difficoltà della sfida, al cospetto di una formazione ricca di elementi di categoria superiore, che sta dominando il proprio girone ed espressione di una delle maggiori città umbre, con una società nuova di zecca ed intenzionata a ritornare a calcare quei palcoscenici interregionali da poco abbandonati.
Rossi e compagni, tuttavia, intendono giocarsi fino in fondo la chance di fare lo sgambetto ai più quotati avversari ed iniziano senza mostrare alcun timore reverenziale, rispondendo prontamente agli attacchi biancorossi.
Come all’andata, tuttavia, è un calcio di rigore, al 7’ minuto, ad interrompere l’equilibrio del match anche se questa volta gli ospiti contestano la decisione del sig. Fiorucci di Gubbio che giudica da massima punizione un tocco di mano da distanza molto ravvicinata, sugli sviluppi di una mischia in area. Come all’andata dal dischetto si presenta Zoi che spiazza ancora Morelli, cambiando angolo rispetto a 15 giorni fa.
Evidentemente innervosita, la formazione ospite stenta un po’ prima di ritrovare la tranquillità per impensierire il portiere di casa che è costretto, sul finire del tempo, a due ottimi interventi.
La ripresa inizia male per il Castello biancoceleste e dopo pochi minuti è Carpinelli a siglare, di rapina, il goal del 2-0 che sembra chiudere definitivamente l’incontro.
Non è di questa opinione, però, Paragnani che con due preziose giocate riapre la sfida: prima sorprende Ceccagnoli con un tiro da circa 45 metri che trova il portiere troppo fuori dai pali, poi con una sontuosa punizione dai 25 metri, forte e precisa, che si insacca proprio all’angolino alto alla sinistra dell’incolpevole portiere.
Sulle ali dell’entusiasmo, conscia si potersi giocare la gara ad armi pari, la squadra di mister Pellegrini alza il baricentro, si espone a qualche ripartenza, ma riesce anche, a 10 minuti dal termine, ad avere con Ardizio la possibilità di riaprire i giochi; il numero 8 però non è sufficientemente preciso e spedisce a lato di poco sull’uscita disperata di Ceccagnoli.
Il Castello biancorosso, allora, trova in contropiede, con il neoentrato Pasqui, lo slalom vincente che chiude definitivamente i giochi.
Alla fine un risultato che forse penalizza troppo gli ospiti, innervositi anche da qualche decisione discutibile del giudice di gara che, oltre ad aver concesso in apertura un rigore piuttosto dubbio che ha inevitabilmente indirizzato il match, ha posto in atto una gestione quasi a senso unico dei cartellini che ha oltremodo inasprito gli animi (ne ha fatto le spese, come all’andata, qualche componente della panchina ospite).
Resta comunque, per il Castel dell’Aquila, la sensazione di essersi giocata fino in fondo la possibilità di passare il turno, al cospetto, dicevamo, di avversari di categoria superiore dimostrando, attraverso il gioco e l’abnegazione, di avere i numeri giusti per provare a dire la propria anche in campionato. E proprio sabato riceverà, al comunale di Castel dell’Aquila, una delle formazioni che, finora, ha guidato il campionato, ovvero l’Orvieto FC. I ragazzi del presidente Luciano Pellegrini sono pronti per l’ennesima sfida!

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Seconda Categoria
Squadra Pt G
Ortana 65 26
Sporting Terni 63 26
Ciconia 55 26
Allerona 40 26
Orvieto F.C. 39 26
Penna 38 26
Otricoli 38 26
Grs Papigno 38 26
Montecchio 31 26
GS Alviano 29 26
Interamna Nahars 26 26
Calvi Academy 23 26
Porchiano 12 26
Virtus Baschi 7 26

ULTIME GARE DISPUTATE