Ferruccio Mariani invitato da un gruppo di tifosi a dimettersi, ma il tecnico in sala stampa ribadisce la volontà di non mollare. Difficile da spiegare il ko subito nel secondo scontro diretto consecutivo per la salvezza. Le domande si concentrano più sui cambi.

"Non è semplice commentare questa sconfitta. Dispiace, abbiamo costruito molto e rischiato pochissimo. Abbiamo colpito cinque legni. Dobbiamo continuare a lavorare e non abbatterci. I cambi con tutti attaccanti in campo li ho fatti per vincere la partita. Ho messo Piovaccari al posto di Tremolada, che ha fatto un'ottima partita ma stava calando, perché volevo più rapidità sugli esterni. Purtroppo negli ultimi dieci minuti abbiamo fatto solo confusione, c'è anche da considerare che i ragazzi avevano speso molto. Ma non abbiamo perso perché eravamo troppo sbilanciati, sul loro gol c'è stato un errore tecnico. Loro si erano abbassati. Poi il calcio è così, hanno fatto gol al secondo tiro in porta. Non posso giudicare sulla rete annullata a Vitiello, se fosse buono aumenterebbe il rammarico. Rispetto a Cesena ho visto maggiore equilibrio, siamo stati corti e non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Di certo non ho intenzione di mollare".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Empoli 85 42
Parma 72 42
Frosinone 72 42
Palermo 71 42
Venezia 67 42
Bari 67 42
Cittadella 66 42
Perugia 60 42
Foggia 58 42
Spezia 53 42
Carpi 52 42
Salernitana 51 42
Cesena 50 42
Cremonese 48 42
Avellino 48 42
Brescia 48 42
Pescara 48 42
Ascoli 46 42
Novara 44 42
V. Entella 44 42
Pro Vercelli 40 42
Ternana 37 42

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
42a di campionato, 18/5/2018
Ternana - Avellino 1 - 2