Il titolo già dice tutto e il "bello" (o brutto a seconda dei punti di vista) è che se la Lazio non fosse andata in bambola quei maledetti 6 minuti contro il Salisburgo, staremmo qui a parlare di quattro ternani nelle semifinali delle coppe europee di calcio. Ma andiamo con ordine.

Visto il momento difficile che il calcio italiano in generale sta attraversando negli ultimi anni e visto anche il trattamento riservato dagli arbitri questa stagione alle squadre italiane protagoniste in Europa, assume contorni ancora più straordinari l'impresa epica della Roma di Eusebio Di Francesco che ha estromesso il Barcellona con una rimonta che è già leggenda.

Nello staff di collaboratori tecnici dell'allenatore giallorosso c'è anche Danilo Pierini che è stato anche allenatore delle giovanili della Ternana e della prima squadra sul finire della stagione 95-96 condotta ad una bella qualificazione ai playoff alle spalle del Treviso, vincitore del campionato, e del Livorno. Poi l'amaro epilogo con la Fermana e il gol di Pennacchietti al 95° in un bollente pomeriggio di metà giugno. Già stretto collaboratore di Di Francesco sin dai tempi di Sassuolo e ancor prima a Lecce dove era stato vice allenatore, Danilo Pierini si era seduto in precedenza sulle panchine anche di Vigor Lamezia e Manfredonia.



Nello staff medico c'è invece Damiano Stefanini, fisioterapista classe '80 che dopo aver concluso l'Università a Perugia ha iniziato a lavorare con la Ternana al recupero infortunati, prima di approdare al Foligno, poi al Cagliari e ora da quattro anni lavora nella Roma. Nel team giallorosso riveste il ruolo di responsabile dei fisioterapisti e si occupa del coordinamento del lavoro interno tra partite, giornate a Trigoria e lavoro di fisioterapia. Tra le sue mansioni fisionterapia, risveglio muscolare, preparazione del necessario in campo e negli spogliatoi: lettini per terapie, fasciature, defibrillatori, bricchi, acqua e ogni evenienza.



Splendida impresa della Roma di Pierini e Stefanini, ma peccato che senza il clamoroso patatrac laziale (tre gol presi a Salisburgo in 6 minuti) a questo punto stavamo parlando anche di Adalberto Grigioni e Valerio Caroli in semifinale di Europa League.

Adalberto Grigioni, preparatore dei portieri della Ternana dal 1997 al 2004 e poi, dopo una stagione a Lanciano, dal 2005 in pianta stabile nell'organigramma della Lazio dove ha lavorato con allenatori del calibro di Delio Rossi, Davide Ballardini, Edoardo Reja, Vladimir Petkovic, Stefano Pioli ed allenato portieri come Peruzzi, Handanovic, Ballotta, Sereni, Muslera, Carrizo, Bizzarri, Marchetti, Berisha, Strakosha, Vargic e Guerrieri.



Valerio Caroli ha iniziato il suo percorso lavorativo con la Ternana nel 1997, quando era al suo ultimo anno di studi e, ha raccontato in un'intervista, "inizialmente non ero neanche tanto convinto perchè non ero un grande tifoso di calcio". Il tentativo va a buon fine. Se l'obiettivo di Valerio all'inizio era quello di cimentarsi senza grosse difficoltà, le soddisfazioni invece arrivano copiose. Tanto che dal 2012 è fisioterapista e massoterapista presso il club di Formello.



Quattro ternani, quattro professionisti del mondo del calcio, che hanno comunque portato un pezzo di ternanità nel gotha del calcio continentale.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Empoli 85 42
Parma 72 42
Frosinone 72 42
Palermo 71 42
Venezia 67 42
Bari 67 42
Cittadella 66 42
Perugia 60 42
Foggia 58 42
Spezia 53 42
Carpi 52 42
Salernitana 51 42
Cesena 50 42
Cremonese 48 42
Avellino 48 42
Brescia 48 42
Pescara 48 42
Ascoli 46 42
Novara 44 42
V. Entella 44 42
Pro Vercelli 40 42
Ternana 37 42

ULTIME GARE DISPUTATE