L’Orvietana desidera chiudere al più presto la pratica salvezza. Nel terzultimo appuntamento di campionato arriva il Pontevalleceppi, autore dello sgambetto, nello spareggio play off della scorsa stagione, che costrinse l’Orvietana al ripescaggio. E’ l’occasione per una vendetta sportiva, nel senso buono della parola, che poi sarebbe la seconda, visto che l’Orvietana si era già imposta nella partita d’andata. Stavolta è più importante, anche se ai biancorossi potrebbe, probabilmente, bastare un punto per raggiungere l’obiettivo. La squadra appare in salute e ben motivata, sensazioni confermate dall’ottimo pareggio ottenuto domenica scorsa sul campo della capolista Subasio. Alla convocazione non ha risposto Nuccioni, bloccato dall’infiammazione a un tendine che l’ha costretto a uscire anticipatamente nell’ultima partita. Anche Mouaha non è a posto e Mancinelli ha brillantemente superato l’intervento al ginocchio cui è stato sottoposto in settimana. Anche per lui, come per Frellicca, appuntamento al prossimo campionato con l’augurio di un totale recupero. Avola tornerà a fare il centrale, in coppia con Viviani e Spatoloni giocherà dall’inizio quale difensore esterno. A Polidori, il più in forma del reparto avanzato, il compito di provare a scardinare la difesa ospite. Arbitra Mattia Checcaglini di Perugia, Vittorio Di Gioia e Noemi Romoli i due assistenti.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Bastia 61 30
Cannara 60 30
San Sisto 54 30
Subasio 53 30
Angelana 45 30
Narnese 41 30
Pontevalleceppi 40 30
Vol. Spoleto 39 30
Fontanelle Br. 37 30
Lama 37 30
Orvietana 36 30
M. Martana 36 30
Castel del Piano 35 30
Trasimeno 27 30
Petrignano 27 30
Ventinella 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE