Nella prima giornata di finali del Memorial “Paolo d’Aloja” numero 32, a Piediluco, sono otto le Nazioni che si dividono le medaglie d’oro in palio nelle categorie Senior e Pesi Leggeri. Primato di successi per l’Italia, con 5 vittorie (singolo leggero femminile, due senza e doppio pielle maschili, doppio Senior maschile, due senza Senior femminile), seguita dalle 3 della Romania (singolo, due senza e otto Senior maschili); 2 vittorie per il Sudafrica (quattro senza senior maschile, doppio Pesi Leggeri femminile) e 1 ciascuna per Belgio (singolo pielle maschile), Ucraina (singolo Senior femminile), Spagna (quattro senza Senior femminile), Irlanda (doppio Senior femminile) e Lituania (quattro di coppia Senior maschile). Per quanto concerne gli ori conquistati dagli azzurri, il doppio leggero vicecampione del Mondo di Pietro Willy Ruta e Stefano Oppo, vince sul Belgio, mentre tra i Senior i bronzi iridati della specialità del doppio Filippo Mondelli e Luca Rambaldi si confermano battendo l’ottima Lituania del vicecampione olimpico Saulius Ritter e dell’iridato 2017 del quattro di coppia Dovydas Nemeravicius. Tra le donne, oro per Clara Guerra nel singolo leggero, e per Giorgia Pelacchi e Aisha Rocek nel due senza Senior. Nel due senza pielle vittoria per i campioni mondiali del quattro senza leggero Piero Sfiligoi e Leone Maria Barbaro.

Medaglie d’argento per il quattro senza Senior maschile vicecampione mondiale e per l’otto bronzo iridato in carica. Nel quattro senza Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo si prendono la rivincita del Meeting Nazionale di sette giorni fa sulla Romania, ma vengono piegati dal Sudafrica. La Romania stessa batte, invece, l’ammiraglia di Leonardo Pietra Caprina, Davide Mumolo, Mario Paonessa, Bruno Rosetti, Paolo Perino, Luca Parlato, Emanuele Liuzzi, Cesare Gabbia e timoniere Enrico D’Aniello. Argento e bronzo nel quattro di coppia Senior maschile per le due barche azzurre in gara: Emanuele Fiume, Andrea Panizza, Andrea Cattaneo e Simone Venier, e Andrea Micheletti, Catello Amarante, Martino Goretti e Matteo Mulas, sono rispettivamente secondi e terzi alle spalle di una Lituania che rinforza il quadruplo oro mondiale di Martynas Džiaugys, Rolandas Mašcinskas e Aurimas Adomavicius con l’argento olimpico del doppio Mindaugas Griskonis. Nel singolo Senior maschile Simone Martini porta sul podio la bandiera della SC Padova dietro il romeno Florin Enache e l’israeliano Dani Fridman, mentre nella specialità del due senza Senior maschile, assente l’equipaggio azzurro di Giuseppe Vicino e Matteo Lodo ancora ai box per infortunio, l’oro va alla Romania sul Sudafrica, mentre è di bronzo l’Italia di Vincenzo Abbagnale e Salvatore Monfrecola. Da segnalare tra le donne i due argenti dei doppi, quello Senior di Kiri Tontodonati e Ludovica Serafini alle spalle dell’Irlanda e quello leggero di Valentina Rodini e Federica Cesarini dietro il Sudafrica. Nelle finali Junior infine sono cinque le medaglie d'oro italiane, quattro conquistate dagli azzurrini (nel singolo e nel doppio sia maschili che femminili) e uno dall'equipaggio societario CN Stabia/SC Firenze (due senza maschile).

Domenica la seconda giornata di finali, con conseguente proclamazione della nazione vincitrice del Memorial. Primo via alle 8.30, con le finali trasmesse in diretta su Rai Sport.

foto Alberto Mirimao

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
15a di campionato, 8/12/2018
Ternana - Fermana 2 - 0
Eccellenza
14a di campionato, 9/12/2018
Orvietana - Angelana 2 - 1
Narnese - Spoleto 2 - 1
Promozione gir. B
14a di campionato, 9/12/2018
Montefranco - San Venanzo 0 - 1
Gualdo Casac. - Olympia Thyrus 4 - 0
Giove - Viole 1 - 0
Campitello - AMC 98 3 - 3
Amerina - Terni Est Soccer School 3 - 1