Ci sono rabbia e delusione per la retrocessione da smaltire al pi¨ presto. Il modo migliore Ŕ quello di vedere che la societÓ di via della Bardesca passi rapidamente ai fatti, iniziando a programmare la stagione del riscatto per lottare per una pronta risalita dalla C alla serie cadetta.

GiÓ le prime mosse di Stefano Bandecchi, al di lÓ dei contenuti del comunicato uscito a caldo dopo il ko decisivo di Vercelli basato su un discutibile "Chi scegliete voi?...", diranno di che panni veste il patron. Un primo dato positivo esiste, si ripartirÓ con Luigi De Canio in panchina. Uomo di calcio, quello vero, a cui ci si aggrappa per pensare ad un tentativo di risalita che sarÓ comunque difficile.

A questo punto il primo nodo da sciogliere a breve Ŕ quello relativo al direttore sportivo. Al momento si ipotizzano tre soluzioni. Quella uscita per prima, che circola giÓ da un po' di tempo, del possibile ritorno a Terni, dopo 143 presenze tutte in serie B nella difesa rossoverde di Gianluca Grava. La pista che porterebbe al responsabile del settore giovanile del Napoli sembra per˛ essersi raffreddata. Spuntano infatti due nomi di comprovata esperienza nel ruolo. Quello di Nicola Salerno, 62 anni, di Matera come De Canio, che in carriera ha lavorato in piazze calde ed importanti come Messina, Catania, Foggia e Salerno, oltre alla lunga collaborazione con Cellino al Cagliari, al Leeds e da ultimo al Brescia. Un altro identikit porterebbe a Nereo Bonato, 53 anni, ex Sassuolo, Verona e Udinese, societÓ con la quale si Ŕ chiuso il rapporto nel 2017.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Empoli 85 42
Parma 72 42
Frosinone 72 42
Palermo 71 42
Venezia 67 42
Bari 67 42
Cittadella 66 42
Perugia 60 42
Foggia 58 42
Spezia 53 42
Carpi 52 42
Salernitana 51 42
Cesena 50 42
Cremonese 48 42
Avellino 48 42
Brescia 48 42
Pescara 48 42
Ascoli 46 42
Novara 44 42
V. Entella 44 42
Pro Vercelli 40 42
Ternana 37 42

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
42a di campionato, 18/5/2018
Ternana - Avellino 1 - 2