Presso la palestra "La Forgia" di Terni ha avuto luogo l'incontro-test conclusivo del Progetto "Baby Gold" sezione GAF 2017-2018. Dedicato alle ginnaste di 6-7-8 anni, nate cioè nel 2010-2011-2012, ha visto la partecipazione di 41 atlete aderenti al progetto. Tale progetto, aperto a tutte le ginnaste della regione su iscrizione libera, è stato organizzato e guidato dalla direttrice tecnica Silvia Marinelli.
Le atlete nate nel 2010 hanno presentato delle progressioni obbligatorie a Corpo libero, alla Trave, alle Parallele asimmetriche e al Minitrampolino, mentre quelle nate nel 2011-2012 si sono cimentate con le progressioni obbligatorie al suolo per la parte di Mobilità, alla Trave, alle Parallele asimmetriche e al Minitrampolino. Gli esercizi obbligatori sono stati dettati dalla direttrice tecnica e inoltre le ginnaste che si sono dimostrate tecnicamente pronte hanno avuto la possibilità di inserire degli elementi bonus.
In linea con le direttive federali non c'è stata una classifica finale, ma tutte le atlete partecipanti sono state premiate singolarmente con un piccolo gadget e con l'attestato di partecipazione al progetto.
Mentre tutti gli allenamenti svolti da ottobre ad oggi sono stati a porte chiuse, quest'ultimo incontro era aperto al pubblico. La presenza e il coinvolgimento dei numerosi genitori, parenti e amici è stato davvero importante: i calorosi applausi hanno motivato ancora di più queste piccole ginnaste e le hanno spronate a dare il meglio. 
Contando quindi 41 bambine e diversi istruttori, è stato questo un progetto utile per la programmazione di tutto il lavoro da svolgere in questa fascia d’età. E' auspicabile che sempre più società e tecnici scelgano per le loro atlete il percorso Gold, con coraggio, competenza e determinazione.
Per il Comitato regionale Umbria era presente il consigliere Giuseppe Vaccaro.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE