Altro colpo da novanta messo a segno in questa estate ricca di movimenti. Luke Adeosun è un ragazzo di 202 cm del ‘95, appena laureatosi a Portmunth University in “sciencie, sport menagement & development“ e dotato di un fisico fuori dalla norma che lo rende un giocatore “verticale” altamente spettacolare. Era questo il profilo di giocatore che coach Pasqualini ricercava e quando è capitata l’occasione giusta, il presidente Picchiarati non se lo è fatto sfuggire. Con questi due arrivi sono state riempite due caselle importanti per la costruzione della nuova Virtus 2018/19, che oltre ai confermati Giulio Finetti, Klevis Arra, Edoardo Menicocci, Giulio Manuzzi, Alessandro Longhi, Riccardo Centonze, Lorenzo Ciuffa, Leonardo Scodellaro, Tommaso Pauselli e Leonardo Picchiarati cercherà di completare l’organico con altri due nomi già presenti sul taccuino del presidente. Il coach commenta così l’arrivo di Adeosun: “È un ragazzo stra-motivato ma alla sua prima esperienza in Italia e all’estero, quindi dovremo dargli il tempo di ambientarsi, ma sono anche convinto che se saremo bravi a tirargli fuori tutto il suo potenziale, sarà un giocatore devastante. Ricoprirà un ruolo dove l’anno scorso abbiamo sofferto abbastanza, quindi volevamo dare un po’ di centimetri e di verticalità in area e siamo convinti di esserci riusciti”. Queste le prime parole di Luke: “Sono eccitato da questa esperienza in Italia e non vedo l’ora di iniziare”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE