Il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, ha congelato le partite di campionato delle cinque società ricorrenti a seguito del decreto del Tar che ha cancellato il decreto emanato dallo stesso Tribunale Amministrativo la settimana precedente.

Con un comunicato piuttosto cervellotico, dove si conferma il proseguio del campionato ma si evidenziano "le oggettive difficoltà organizzative", la terza serie annuncia che il campionato di Lega Pro di Ternana, Pro Vercelli, Siena, Catania e Novara (discorso a parte merita la Virtus Entella) comincerà dal fine settimana del 29-30 settembre. Sono quindi rinviate a data da destinarsi:

martedì 25 settembre Matera-Catania (3° giornata Serie C Girone C)
mercoledì 26 settembre Arzachena-Novara (3° giornata Serie C Girone A)
mercoledì 26 settembre Pro Patria-Robur Siena (3° giornata Serie C Girone A)
mercoledì 26 settembre Pro Vercelli-Alessandria (3° giornata Serie C Girone A)
mercoledì 26 settembre Ternana-Feralpisalò (3° giornata Serie C Girone B)

Rinviata pure Viterbese Castrense-Reggina dopo che la società laziale ha minacciato di ritirare la squadra per essere stata inserita nel girone meridionale, visto che la decisione sui ripescaggi in Serie B potrebbe stravolgere anche la composizione dei gironi di Serie C. Il Collegio di Garanzia del Coni intanto ha accolto il ricorso della Virtus Entella contro la penalizzazione del Cesena da scontare nella prossima stagione, in linea teorica si aprono le porte alla riammissione in B dei liguri che però hanno già esordito in Serie C e continueranno a giocare le partite di quel campionato. Al CGS è arrivato anche il ricorso dell'Avellino per il caso delle fideiussioni Finworld. La Ternana, dal canto suo, per bocca del presidente Stefano Ranucci ha dichiarato la propria intenzione di dare battaglia "finchè non verranno ristabiliti i criteri di legalità".

La decisione della Lega Pro di congelare il campionato delle ricorrenti fino al 29-30 settembre arriva in seguito al pronunciamento del Tar e alla convocazione da parte di Frattini del Collegio di Garanzia del Coni per il 26 settembre, due giorni prima dell'udienza di fronte al Tribunale Nazionale Federale, primo grado della giustizia sportiva dove lo stesso adito organo presieduto da Frattini decise l'11 settembre scorso (a maggioranza e con il voto contrario dell'ex Ministro degli Esteri) di rimandare in primo grado i ricorsi di Ternana e Pro Vercelli contro il format della B a 19 squadre con la famosa dichiarazione di "inammissibilità".

Il Collegio di Garanzia in nuova composizione dovrà stabilire il prossimo 26 settembre innanzitutto la propria competenza a decidere, visto che l'11 settembre rimandò la questione al TFN, ed eventualmente pronunciarsi sul format. In questo caso il terzo grado di giustizia sportiva, ultimo e inappellabile step, si riunirà a stretto giro per decidere le eventuali ripescate. Nel caso invece che il Collegio confermasse il voto a maggioranza dell'11 settembre, allora la palla tornerebbe al Tribunale Federale Nazionale due giorni dopo, il 28 settembre, ovvero al primo grado di giustizia sportiva che può chiaramente essere appellabile.

Tra le ipotesi: B a 20 squadre con dentro l'Entella, campionato cadetto a 19 squadre o a 22 con tre ripescate. Ma c'è chi parla di Consiglio di Stato e chi addirittura invoca un decreto del Governo per mettere definitivamente fine alla questione. Per tornare allo stadio, amichevoli a parte, i tifosi rossoverdi dovranno di sicuro aspettare fino a domenica 30 settembre quando la Ternana (da calendario di Serie C) dovrebbe scendere in campo a Pesaro. Dopo questa autentica Via Crucis l'auspicio principale resta sempre il ripescaggio in Serie B, ma comincia a crescere anche la voglia di vedere rotolare il pallone.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE