A vuoto il tentativo di Danilo Petrucci di conquistare il primato tra i piloti delle scuderie indipendenti. Il Mondiale 2018 per il ternano si chiude infatti a Valencia con uno zero nella casella dei punti. La gara di Petrux si è infatti interrotta con una caduta sotto a un vero e proprio nubifragio alla curva 13 quando alla conclusione mancavano 21 giri.

Petrucci, scattato dalla casella numero 4, in partenza perdeva posizioni a causa di una manovra avventata di Marquez che si spostava tutto dalla parte del pilota della Pramac Ducati toccandolo anche se leggermente. Tanto bastava però per farlo retrocedere in ottava posizione. Davanti prendeva il largo Rins inseguito da Dovizioso, che poi salirà sul gradino più alto del podio.

Petrucci poi saliva al sesto posto davanti a Valentino Rossi, poco dopo scavalcava l'altro pilota Yamaha Maverick Vinales. Quando sembrava in grado di rimontare rispetto ai primi tre l'aquaplaning lo ha messo fuori causa mentre prima era toccato a quello che ormai è il suo ex compagno di scuderia Jack Miller. Con le condizioni della pista ulteriormente peggiorate la direzione di corsa decideva per mandare tutti nei box: bandiera rossa.

Peccato perché sarebbe bastato cercare di restare in gara perché poi alla fine, dopo una seconda partenza data alle 15, si sono contati al traguardo solo 15 piloti con una grande rimonta di Pol Espargaro terzo e quindi sul podio. Nella classifica iridata Petrucci chiude ottavo, miglior risultato di sempre a livello di punti anche se non sfonda quota 150 e terzo tra i piloti di scuderie non ufficiali dietro a Zarco e Crutchlow. Domani sarà già tempo di pensare alla nuova stagione, in settimana i primi test per Petrux con la Ducati ufficiale.

Foto: www.pramacracing.com

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
15a di campionato, 8/12/2018
Ternana - Fermana 2 - 0
Eccellenza
14a di campionato, 9/12/2018
Orvietana - Angelana 2 - 1
Narnese - Spoleto 2 - 1
Promozione gir. B
14a di campionato, 9/12/2018
Montefranco - San Venanzo 0 - 1
Gualdo Casac. - Olympia Thyrus 4 - 0
Giove - Viole 1 - 0
Campitello - AMC 98 3 - 3
Amerina - Terni Est Soccer School 3 - 1