Durante la cena di auguri natalizi della Ternana Calcio con i giocatori, lo staff tecnico, la società e gli sponsor, il presidente Stefano Ranucci è intervenuto nel corso della trasmissione 'Fere di Sera' in onda su Tele Galileo per fare il punto sui lavori del Consiglio Direttivo di Lega Pro che si era riunito nel pomeriggio a Firenze: "Vogliamo 7 promozioni dalla Serie C alla Serie B - ha ribadito Ranucci - daremo battaglia su questo e non cederemo di un millimetro, vogliamo ripristinare il format di B a 22 squadre come da legge e confermare ciò che disse Gravina prima della sua elezione a presidente della Figc ovvero che dalla C alla B ci saranno 7 promozioni. Il Consiglio Direttivo ha chiesto ai due rappresentanti di Lega Pro in Consiglio Federale (l'ad del Catania Lo Monaco e il presidente del Sudtirol Baumgartner) di portare avanti questa istanza nel Consiglio Federale della Figc che si riunirà il 18 dicembre, dopo il Consiglio Direttivo di Lega Pro e l'Assemblea di Lega che si riuniranno il 17. La Figc deve sistemare questa cosa, anche Damiano Tommasi (presidente Aic) manterrà la sua posizione. Sarà una battaglia perchè la B vuole solo 3 retrocessioni, ma come detto non cederemo di un millimetro perchè dopo il danno dei mancati ripescaggi, i club di C non potranno subire quest'ulteriore beffa. Il 18 dicembre la Figc dovrà prendere per forza una decisione, a meno che poi non venga impugnata".

Ranucci ha anche parlato della questione dello stadio Liberati dopo la manifestazione d'interesse avanzata dalla stessa Ternana Calcio per l'acquisto dell'impianto. Dopo il vivace scambio di auguri con i rappresentanti della politica locale prima della partita con la Fermana, il Sindaco Latini (presente ieri sera alla cena dopo aver saltato l'incontro di sabato) ha dato rassicurazioni su una pronta risposta alla richiesta della Ternana, come confermato da Ranucci: "La nostra richiesta è ufficiale anche se non corredata da cifre perchè questo è un aspetto che compete a una perizia dell'ente comunale, visto che la Ternana è un soggetto privato mentre l'impianto è di proprietà pubblica. Ma abbiamo intenzione di acquistare lo Stadio. Il Sindaco mi ha appena confermato che stanno lavorando e la prossima settimana dovrebbe esserci un primo tavolo per capire come procedere. Lo Stadio ha bisogno di interventi importanti e non di restyling momentanei. Costruire un altro impianto altrove? Il Liberati è un pezzo di storia del calcio ternano".

A tale proposito, l'articolo dell'edizione di oggi de Il Messaggero rivela che una risposta da parte degli uffici tecnici del Comune alla Ternana sarebbe arrivata già mesi fa. E si tratterebbe di una risposta negativa in quanto "il bene dello stadio Libero Liberati è qualificato come indisponibile ai sensi dell’articolo 826 del Codice Civile in quanto l'impianto è destinato al conseguimento di un determinato fine pubblico. E di conseguenza lo stadio al momento non è alienabile. Qualora diventasse disponibile, magari attraverso una variante urbanistica che ne cambi lo status, sarebbe necessario comunque effettuare un bando per l’alienazione a cui paradossalmente potrebbe partecipare non solo la Ternana". Motivo per cui la faccenda in ogni caso andrà per le lunghe, condizionata anche dall'esito del campionato. A complicare ulteriormente la questione c'è lo squilibrio finanziario in cui si trova il Comune e quindi la prospettiva che un'eventuale vendita dello Stadio Liberati finisca nelle casse dell'organismo di liquidazione. Ma i contatti, come confermato da Ranucci sul colloquio col Sindaco, proseguono tanto che la Ternana ha chiesto un'audizione in Consiglio Comunale come aveva già auspicato sabato in area ospitality il presidente dell'assemblea di Palazzo Spada, Francesco Maria Ferranti.

Infine Ranucci ha concesso una battuta su Vantaggiato dopo lo straordinario gol con la Fermana e le voci che vogliono il bomber in partenza a gennaio: "Daniele si trova benissimo a Terni, abbiamo costruito un grande gruppo e il modo in cui questo gol straordinario è stato festeggiato da tutti lo dimostra".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 63 32
Triestina 57 32
Feralpisalò 54 32
Monza 51 32
Sudtirol 50 32
Imolese 50 32
Ravenna 48 32
Fermana 44 31
L. R. Vicenza 41 32
Sambenedettese 40 32
Teramo 37 32
Ternana 36 32
Vis Pesaro 36 32
Albinoleffe 35 32
Gubbio 35 32
Virtus Verona 35 32
Renate 33 32
Giana Erminio 33 32
Rimini 32 32
A. J. Fano 29 31

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
32a di campionato, 24/3/2019
Ternana - Pordenone 1 - 1
Eccellenza
26a di campionato, 24/3/2019
Foligno - Orvietana 0 - 0
Assisi Subasio - Narnese 0 - 0
Promozione gir. B
26a di campionato, 24/3/2019
Gualdo Casac. - AMC 98 2 - 1
Terni Est Soccer School - Viole 0 - 2
N. Gualdo Bastardo - Campitello 2 - 3
Montefranco - Nestor 1 - 2
Julia Spello Torre - Olympia Thyrus 1 - 0
Giove - Montecastello Vibio 1 - 0
Amerina - San Venanzo 0 - 1