Il Tabellino

ASSISI SUBASIO - ORVIETANA 2-1

ASSISI SUBASIO: Catarinelli, Pantaleoni, Lucentini, Cirilli, Filosa, Franconi, Stirati, Marchetti, Castelletti, Montanucci, Ricciolini. A disp.: Lupetti, Amici, Casà, Kaziu, Oviahon, Pastorelli, Pauselli, Ortolani. All. Alessandria

ORVIETANA: Sganappa, Frellicca, Mosconi, Annibaldi, Dida, Lispi, Locchi, Colace, Polidori, Missaglia, Caciolla. A disp.: Massetti, Bricchetti, Gulino, Dottarelli, Perquoti, Terracina, Liurni, Fastella, Ciccone. All. Fiorucci

ARBITRO: Giorgi di Città di Castello (Stocchi-Baroni)

MARCATORI: 13' pt Ricciolini (A), 3' st Colace (O), 19' st Castelletti (A).

La striscia positiva dell’Orvietana si ferma ad Assisi, sul campo dell’ultima in classifica. I presupposti per un pericoloso relax c’erano, anche se, il risultato del campo, non rispetta fedelmente l’andamento della partita. Dove, però, non si è vista l’Orvietana alla quale eravamo abituati, tant’è che Fiorucci valuta, paradossalmente, salutare la sconfitta. “Specie per qualcuno che si era montato la testa – afferma – la battuta d’arresto servirà a ricondurlo e a riportarci un po’ tutti con i piedi per terra”. Gli errori individuali hanno dato un grosso contributo nel complicare la vita. Da quello commesso da un difensore in occasione della prima segnatura, alla palla persa da un centrocampista, che dava il via all’azione del raddoppio, favorito, anche, dall’errore di posizione di un altro tutore della linea arretrata. Senza trascurare la scarsa precisione degli attaccanti di cui rimane rappresentativo l’errore di Polidori. Come, d’altro canto, restano i dubbi su una decisione dell’arbitro, a negare il rigore per un fallo subito da Missaglia, che avrebbe potuto significare il pareggio. Ad ogni modo, quella che ha battuto l’Orvietana non era la solita Assisi Subasio. Formazione con tante possibilità di allontanarsi presto dal fondo classifica, auspice l’inserimento, non ancora completato, di nuovi giocatori. Fra i quali Castelletti, ex di turno, poco visibile nel suo periodo a Orvieto, autore del go partita, realizzato dopo 74’ di gioco, con un bel movimento in terzo tempo. Nel primo tempo aveva segnato Ricciolini, tre minuti dopo l’inizio della ripresa, aveva rimesso a posto le cose Colace, pronto a inserirsi e a ribattere in rete la palla respinta dal palo, su bellissima conclusione balistica di Caciolla. Per l’argentino, che sarà assente domenica prossima a San Sisto, è la seconda segnatura in due partite. Caciolla, invece, ha calciato i palloni che hanno fruttato le ultime due reti alla squadra biancorossa. I cambi operati da Fiorucci, almeno ad Assisi non hanno sortito l’effetto sperato. L’Orvietana, nonostante la confitta, mantiene l’ottavo posto in classifica. Perdono, però, il contatto diretto con la zona play off, distante, adesso, tre punti.

Foto Orvietana Calcio pagina facebook

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 39 17
Lama 34 17
Spoleto 34 17
Sansepolcro 30 17
San Sisto 27 17
Castel del Piano 26 17
Narnese 24 17
Orvietana 23 17
Ellera 21 17
M. Martana 20 17
Angelana 17 17
Ducato 16 17
Pontevalleceppi 16 17
Pontevecchio 14 17
Assisi Subasio 13 17
Pievese 9 17

ULTIME GARE DISPUTATE

Eccellenza
17a di campionato, 13/1/2019
Orvietana - Spoleto 2 - 2
Narnese - San Sisto 1 - 1
Promozione gir. B
17a di campionato, 13/1/2019
Sporting Pila - San Venanzo 1 - 1
Petrignano - AMC 98 4 - 1
Montefranco - Olympia Thyrus 0 - 0
Giove - Terni Est Soccer School 1 - 0
Campitello - Montecastello Vibio 4 - 3
Amerina - Julia Spello Torre 0 - 1