La prima sfida regionale non coglie impreparati i ragazzi ternani che si aggiudicano la Coppa Brema che si è svolta il 23 dicembre alle Piscine dello Stadio. La somma dei punteggi fra la squadre maschile e femminile è notevole: 19.407, disarmante la differenza con la 2^ arrivata, la Libertas Rari Nantes Perugia (17.962) e la 3^ l'Azzurra, ferma a 17.905.
Al di là dei punteggi della classifica a squadre, le ragazze hanno inanellato una serie di prestazioni importanti. Su tutte Martina Trionfetti (nella foto) che, nei 200 stile libero ha ottenuto 2'01"96, nei 50 26"43, nei 100 56"87, ponendosi fra i primi posti nella classifiche nazionali e lanciando un segnale importante alle altre pretendenti al titolo italiano. Brillantissima anche Elena Tabuani che nei 100 dorso – con 1'02"96 -, ottiene il suo obiettivo, ossia il pass per partecipare ai Criteria Nazionali di Riccione.

Non di meno, le 5 atlete della categoria Ragazzi impegnate in questa gara assoluta, che hanno ottenuto i loro migliori tempi: Marta Giovannini 1'16"03 nei 100 rana; Emma Shu 4'38"42400 nello stile libero; Aurora Cardinali 2'36"65 nei 200 farfalla; Aurora Regis 1'08"18 nei 100 farfalla; Viola Lilli 5'22"69 nei 400 misti. Primato personale anche per Rossana Oddi negli 800 stile libero con 9'38"01. Vicine al personale anche Ludovica Lavezzo, 200 misti da 2'30"80 e Achim Ana, 200 rana da 2'50"09. Nella classifica a Squadre femminili, sono stati 9543 i punti ottenuti, che pongono le gialloblù al 2° posto, a soli 3 punti dalle prime arrivate, le perugine della Thebris. Terze arrivate le ragazze dell'Azzurra con 9.440 punti.

Primi, invece, nella loro classifica, i maschi, brillantissimi, con 9.864 punti, 2° la Libertas Rari Nantes con 8765, 3^ la compagine dell'Azzurra con 8465 punti. Anche i maschi hanno ottenuto ottime performance. Parte del leone, 4 gare individuali più 2 staffette, per Marco Andreani. (100 farfalla: 56"26; 50: 23"56; 100: 51"78; 200: 1'52"36, stile libero). Grandissime prestazioni ottenute in poche ore. Triple gare più 2 staffette per Carlo Galeazzi, primo nei 400 stile libero con uno splendido 4'00"52, (fa la gara perfetta, stesso tempo fra il primo e secondo 200). Primo anche nei 100 dorso 57"83, si difende nei 200 dorso. Doppie gare per Riccardo Menciotti, che si diverte nei 200 farfalla (primo posto, 2'06"85 record italiano paraolimpico) e soffre nei 400misti 4'45"28. Bravo Lorenzo Genua che ottiene 2'24"82 nei 200 rana e 2'14"17 nei 200 misti. Grande 100 rana di Giovanni Tarquini che ribadisce il suo miglior tempo 1'03"78. Si migliora di 16" Matteo Nevi nei 1500 stile libero. Primi posti per le due staffette, la 4x100 stile libero (dove ha esordito Quest'anno Lorenzo Consoli, ancora claudicante per un fastidioso infortunio) e la 4x100 mista. In entrambe le staffette ha dato un grande contributo Alessandro Viali.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE