L’Orvietana, dall’arrivo di Fiorucci, ha messo assieme 19 punti in 12 partite, portando la media da 0.8 a 1,58 punti. In pratica, il doppio di quanto fatto con Zampagna alla guida, ma non basta. Almeno per essere in zona play off, distante quattro punti. Adesso, vigilia della diciottesima giornata, l’ambiente è convinto che la rimonta sia ancora possibile. Ragion per cui, a partire da Massa Martana dovrà essere evitata qualsiasi distrazione di sorta, bisognerà fare la corsa su se stessi senza guardare agli altri, dare il massimo ad ogni partita. Per i conti, la scadenza è rinviata al termine della trentesima giornata. Nel calcio, al di là della presenza di maghi e maghetti, rimane poco da inventare. Un po’ come nella vita di tutti i giorni, dove, se in ciò che si fa non si mette l’anima, i risultati difficilmente migliorano. E allora, Forza Orvietana, che, a Massa Martana potrà contare su tutti gli effettivi, all’infuori di Mosconi, squalificato, di Gulino, appena ripresosi dall’influenza e, con tutta probabilità, di Cotigni, pure lui alle prese con il male di stagione. Trattandosi di tre under, sono parecchi i ragazzi in preallarme e, se tutto andrà come solito, i prescelti non deluderanno. All’andata finì tre a zero per i biancorossi, unico successo pieno della prima gestione. Il Massa, solitamente, riesce a dare il meglio di sé sul campo amico. Anche per questo non sarà facile. Arbitro designato Filippo Trotta, della sezione di Foligno. Assistenti, Elia Costantini e Marco Maria Argenti, pure loro folignati.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 63 30
Lama 55 30
Sansepolcro 50 30
San Sisto 49 30
Narnese 41 30
Castel del Piano 38 30
Orvietana 38 30
Ducato 38 30
Spoleto 37 30
Pontevalleceppi 36 30
Assisi Subasio 36 30
Angelana 35 30
Ellera 34 30
M. Martana 34 30
Pontevecchio 28 30
Pievese 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE