Il Tabellino

NARNESE – MASSA MARTANA 2-1

NARNESE: Cunzi, Tancini, Tiberti, Silveri, Consolini, Vastola, Leonardi (22’st Formoso), Bellini, Quondam, Rocchi, Petrini (22’st Kerjota). All. Proietti

MASSA MARTANA: Tamburini, Vichi, Bietolini, Bagnato, Nulli Costantini, Bertoldi, Angeli M. (1’st Manni), Pugnali, Gesuele, Prudenzi, Angeli A.. All. Corradetti

ARBITRO: Frizza di Perugia (Cardinali-Ciavi)

MARCATORI: 42’pt Quondam (N), 2’st Bagnato (M), 49’st Quondam rig. (N)

Espulsi: 45’pt Gesuele (M), 30’st Prudenzi (M), 36’st Tancini (N), 49’st Nulli Costantini (M)

Il veleno nella coda. La Narnese infatti la spunta sul Massa Martana al 94' con un calcio di rigore trasformato da Quondam, negli ultimi attimi di una partita con 4 espulsi, 3 per gli ospiti e 3 legni colpiti dalla Narnese e un palo per il Massa.

La formazione di Luciano Proietti (nella foto) si rilancia così nella lotta per un posto nella griglia play off. In avvio rossoblu' pericolosi con Quondam e poi con una mischia nella quale nessuno della Narnese riesce a trovare la zampata decisiva. La replica ospite dopo il quarto d'ora con Bagnato su calcio di punizione che costringe Cunzi ad una super parata per deviare il pallone sul palo. Al 30' è invece Tamburini a compiere un intervento prodigioso per respingere un colpo di testa di Tancini. Sul finire il tempo la Narnese sblocca il risultato con un diagonale potente di destro. Al 45' Massa Martana in 10 per il rosso comminato a Gesuele per fallo di reazione ai danni il capitano dei rossoblu' Silveri.

Neanche il tempo di iniziare la ripresa e il Massa raggiunge il pari in inferiorità numerica con un calcio di punizione di Bagnato che sorprende Cunzi centralmente. Al 5’ Narnese in attacco è tiro di sinistro con palla sulla traversa. La Narnese fa il bis con l'altro legno colpito da Rocchi al 13' con una gran botta di destro.Al 15' grossa occasione per gli ospiti ma il pallonetto di Prudenzi viene neutralizzato da Cunzi. Al 30’ Massa Martana in nove uomini per l’espulsione per doppia ammonizione di Prudenzi, fallo ingenuo su Bellini. Punizione con la quale Vastola timbra ancora la traversa. Sei minuti dopo Narnese in dieci per l’espulsione diretta ai danni di Tancini per un fallo da dietro ai danni di Alessandro Angeli. Al 43’ i rossoblu' protestano per un calcio di rigore non concesso per un presunto fallo di mano di Bietolini. Negli ultimi istanti del match Keriota entra in area in dribbling e viene messo giù da Vichi: è calcio di rigore. Penalty trasformato da Paolo Quondam sul quale cala il sipario al Moreno Gubbiotti.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 63 30
Lama 55 30
Sansepolcro 50 30
San Sisto 49 30
Narnese 41 30
Castel del Piano 38 30
Orvietana 38 30
Ducato 38 30
Spoleto 37 30
Pontevalleceppi 36 30
Assisi Subasio 36 30
Angelana 35 30
Ellera 34 30
M. Martana 34 30
Pontevecchio 28 30
Pievese 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE