"La Società Ternana Calcio, ritiene opportuno precisare, a scanso degli equivoci che potrebbero verificarsi, che il Presidente Stefano Ranucci, a seguito del prestigioso incarico ricevuto dall’Università Niccolò Cusano, come Presidente del Cda, dovrà necessariamente essere più presente nel campus di Roma per l’ordinaria amministrazione e all’estero per seguire i vari progetti internazionali. Questo comporterà necessariamente la decisione di lasciare l’incarico nel Direttivo della Lega Pro".

Attraverso una nota pubblicata sul sito ufficiale, la società di via della Bardesca comunica la scelta del presidente Ranucci di lasciare il Direttivo di Lega Pro. Una scelta forte, giustificata ufficialmente con gli impegni pressanti dell'Ateneo, vista la carica di presidente del cda che adesso ricopre dopo esserne stato direttore operativo. Maliziosamente si potrebbe anche pensare a una scelta in polemica con le recenti conduzioni arbitrali che hanno fortemente svantaggiato la Ternana (non ultima la sconfitta di Viterbo con 2 rigori e 2 espulsioni contro), senza voler trovare a tutti i costi una giustificazione esterna al campionato deludente di quella che doveva essere la corazzata del torneo. Ma non solo. Come aveva già anticipato, in seguito all'intervento chirurgico a cui si è dovuto sottoporre, Ranucci sarà anche meno presente in società, pur mantenendo potere di firma e rapporti costanti con l'ambiente rossoverde. A farne le veci, come si legge sempre nel comunicato, sarà il club manager Paolo Tagliavento. Una precisazione, quella riguardo al forzato allontanamento di Ranucci, evidentemente voluta anche per spegnere sul nascere eventuali illazioni su un possibile conseguente disimpegno da parte della proprietà.

"Per quanto riguarda la squadra e la Società a Terni - prosegue la nota - le attività di coordinamento del Presidente, nei periodi di assenza dello stesso, saranno ricoperte dal Club Manager Paolo Tagliavento, che dal suo ingresso in Società ha sempre seguito al fianco del dott. Ranucci il lavoro di gestione della stessa. Il Presidente, ci tiene poi a precisare, che ci sarà sempre un costante contatto con lo staff tecnico e con tutti i quadri della società che periodicamente saranno anche presenti a Roma per confrontarsi sugli aspetti amministrativi in quanto il dott. Ranucci mantiene ovviamente la carica, con i relativi poteri di firma. Inoltre continuerà a mantenere in prima persona tutti i rapporti istituzionali in Umbria e sicuramente assisterà a tutte le partite allo stadio Liberati e in trasferta ogni qual volta sarà possibile, per rimarcare, qualora ce ne fosse bisogno, l’impegno e la passione che l’Università Niccolò Cusano intende mettere nel presente e nel futuro della Ternana".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 53 23
Bari 47 23
Ternana 47 23
Monopoli 44 23
Potenza 44 23
Teramo 34 23
Catania 33 23
Catanzaro 32 22
Viterbese 32 23
Cavese 31 23
Virtus Francavilla 30 23
Paganese 29 23
Vibonese 28 23
Casertana 28 23
Avellino 28 23
Picerno 24 23
Bisceglie 17 23
Rende 15 23
Sicula Leonzio 12 22
Rieti 11 23

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
23a di campionato, 26/1/2020
Monopoli - Ternana 0 - 0
Eccellenza
19a di campionato, 26/1/2020
Angelana - Orvietana 1 - 2
San Sisto - Narnese 1 - 3
Promozione gir. B
19a di campionato, 26/1/2020
Romeo Menti - Amerina 0 - 0
Petrignano - San Venanzo 1 - 2
Montefranco - Campitello 2 - 4
Giove - Olympia Thyrus 2 - 1
AMC 98 - Vis Foligno 2 - 0