Ottimo lavoro dell’avvocato Andrea Solini, deputato a rappresentare le ragioni dell’Orvietana e tendenti ad ottenere la riduzione delle tre giornate di squalifica inflitte a Claudio Missaglia, due delle quali già scontate. La corte sportiva d’Appello Territoriale ha accolto la richiesta, per cui Missaglia sarà disponibile per la trasferta con la Ducato. Una decisione che mitiga il dolore, ma non guarisce l’Orvietana, che dovrà fare a meno di Lispi e Annibaldi, con la minaccia della ghigliottina per altri quattro, tutti in diffida. Stando alle carte i biancorossi di quest’anno risultano essere veramente un gruppo di cattivi, verso cui i maestri arbitri hanno deciso per il “si accomodi fuori dalla porta”. Non è dello stesso parere il genitore, Silvano Fiorucci, il cui punto di vista non valuta, come eque, tante delle sanzioni erogate fino ad oggi. Non per questo lo spogliatoio vuole sentirsi vittima e comportarsi da tale, piuttosto ha tanta voglia di reagire. C’è la certezza che l’undici, qualunque sia, sarà composto da un gruppo di leoni, pronti a vender cara la pelle. Si giocherà a San Giacomo di Spoleto, tra i convocati figurano Frellicca e Polidori, reduci da squalifica e c’è curiosità circa la scelta di Fiorucci per ruolo di secondo centrale, da affiancare a Bricchetti. Fra i candidati c’è Dottarelli, già utilizzato, più volte, nel primo scorcio di campionato. La terna, questa volta, è tutta made in Terni. Arbitra Andrea Castrica, lo coadiuvano Federico Giovanardi e Lorenzo Capicci.

Foto Orvietosport

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 63 30
Lama 55 30
Sansepolcro 50 30
San Sisto 49 30
Narnese 41 30
Castel del Piano 38 30
Orvietana 38 30
Ducato 38 30
Spoleto 37 30
Pontevalleceppi 36 30
Assisi Subasio 36 30
Angelana 35 30
Ellera 34 30
M. Martana 34 30
Pontevecchio 28 30
Pievese 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE