E' diretto Fabio Gallo in sala stampa, dopo la partita persa dai rossoverdi con la Triestina:

“Non sono venuto qua a fare il coglione. Sono venuto qui prendendomi delle responsabilità, ora questa è la mia squadra, sono i miei giocatori, non sono venuto per soldi, prima ho risposto alla chiamata e poi ho parlato di contratto. Credo fermamente che questa squadra abbia la possibilità di rialzarsi, quindi fare punti. Non vengo a dire che arriveremo primi o secondi, parlare a vanvera e dire cazzate, non serve a nulla. La squadra deve lavorare con me, ritrovando il piacere di giocare a calcio, cosa che non ho visto nel secondo tempo. Mi sembra chiaro che c'è un problema di testa, non fisico. Cambiare tre allenatori è mortificante, se sono il terzo vuol dire che qualche problema c'è, io però credo in questa squadra, ci vuole la determinazione, anche perché cambiare obiettivo in corsa non è facile. Il limite mi sembrava evidente, appena si prende gol ci si spegne, la partita dura 100 minuti. Anche il rigore è sintomo di poca serenità.

Ci sono delle caratteristiche, qualità, cambiargliele diventa difficile, io devo trovare il giusto mix: far emergere appunto queste qualità e abbinarle con la grinta e la determinazione. Quello che ci ha permesso di restare in partita nel primo tempo . Poi non puoi sparire, devi prenderti delle responsabilità. Siamo partiti male, ma alla prima situazione in cui siamo stati pericolosi la squadra si è come liberata. Ho chiesto agli esterni di sfidare direttamente l'avversario, non l'hanno fatto. Mi aspetto molto d loro, ci vuole la voglia di voler determinare.

La cosa che mi è piaciuta meno di tutto è stata la mancanza di personalità nel momento di recuperare la palla e avviare l'azione. Se la tiri in avanti poi ecco che ti ritorna indietro tra i piedi dell'avversario. Tutti devono essere pronti a giocare, loro sanno che li peserò, non ho né figli né figliastri e anche chi va in campo dieci minuti deve dare tutto".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE