Uscire tra gli applausi alla fine del primo tempo e subire la contestazione a fine partita, è la sorte di una squadra che prosegue nelle sue contraddizioni. Una buona prestazione, mettendo in difficoltà un Monza in ascesa, ma risultato ancora penalizzante. Il pensiero di Fabio Gallo:

"Fa male perdere una partita così. Non c'è dubbio, ma io devo scindere la prestazione dal risultato. La Ternana non ha dato la possibilità di giocare al Monza, una squadra che in questo momento sta bene. Se analizziamo il risultato è l'ennesima sconfitta, però fino a un certo punto c'è stata organizzazione, un'idea di gioco. Io posso portarli fino a un certo punto, poi l'ultimo pezzettino lo devono fare i giocatori: sul piano nervoso, sulla cattiveria nel fare gol, perché abbiamo anche creato. I cambi? Sono fatti per incidere sulla partita. Non mi sono piaciuti e lo dirò a tutta la squadra senza il timore di perdere qualcuno, senza giri di parole. Chi si sente di sopportare la pressione bene, altrimenti sono liberi e lo dirò a tutti e 23 non solo a chi è entrato. Punto anche sul loro amor proprio. Il problema è che non si riesce a metterla dentro: nel primo tempo Bergamelli e poi Pobega col piatto; nella ripresa Frediani e all'ultimo Paghera. Io fino all'80% li accompagno, poi loro devono fare il resto. Se venite nello spogliatoio troverete più fogli che attaccapanni, gli scrivo tutto. Nel primo tempo la squadra ha fatto bene quello che avevamo preparato. Oggi rispetto a Rimini e San Benedetto abbiamo creato. Domani valuteremo se tornare in ritiro o meno. Il patron vive con noi questa situazione, era dispiaciuto ma mi ha dato sostegno. Ma ripeto l'ultimo pezzo, nell'interpretazione lo devono fare i calciatori. Con la squadra non parlo a fine partita, devono metabolizzare la sconfitta, devono confrontarsi tra loro per fare quel 10-20% per aprire la porta".

Le dichiarazioni di Cristian Brocchi tecnico del Monza: "Sapevamo delle loro difficoltà e nel primo tempo abbiamo giocato in maniera diversa rispetto ad altre partite, volevamo gestirla senza correre rischi. Nella ripresa fatto il gol la partita si è messa sul binario giusto e poi siamo andati anche vicini al raddoppio. Questo, contrariamente a quanto si dice e si legge, non è un Monza grandi nomi ma grandi ragazzi. Per noi il campionato è iniziato il 19 gennaio e facciamo risultato non senza fatica, perché questo è un campionato in cui si fa sempre fatica non c'è nulla di facile, per tutti. La Ternana? Se devo essere sincero pensavo di trovarla in peggiori condizioni. Gallo sta facendo un lavoro importante e verrà fuori. Ho visto una squadra che giocava, senza che il pallone scottasse tra i piedi e pressava alto".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE