Sconfitta con il Monza, contestazione, due giorni di lavoro e di nuovo in campo contro la Sambenedettese. Non c'è tempo per disperarsi e forse in questo momento è il male minore per la Ternana ormai in caduta libera, da 11 partite senza vittorie compresa la Coppa Italia: "Abbiamo analizzato la partita di domenica - ha detto Fabio Gallo a proposito della ripresa di ieri - recupero per chi ha giocato e allenamento per chi non ha giocato. Purtroppo si è fermato Palumbo per un problema muscolare e non sarà disponibile, in attesa degli accertamenti".

Dopo la partita con il Monza, Gallo per la prima volta ha ripreso con forza i calciatori: "Ho detto quello che penso come ho sempre fatto dal primo giorno. Nel caso di uno schema su calcio d'angolo, i ragazzi hanno eseguito in maniera non corretta come avevamo preparato. Le mie parole alla squadra? Se avete timore che perdo entusiasmo o se qualcuno spera che lo perda, io non mollo di un millimetro. Vado avanti nella consapevolezza che bisogna fare bene anche se non abbiamo tanto tempo".

I cambi non hanno soddisfatto Gallo contro il Monza: "La partita da fare era quella, se lasci giocare il Monza è una squadra che ti fa male. I cambi sono stati fatti ruolo per ruolo perchè non aveva senso cambiare. L'inerzia era quella. Purtroppo siamo nella condizione di non poter regalare niente".

Contro la Samb possiamo parlare di ultima spiaggia? "Il campionato non finisce domani, ma sicuramente è un'occasione per allontanare zone pericolose e assestarsi. La Samb è una squadra fisica ed ha fatto una buonissima partita a Pordenone. Per noi è l'ennesima occasione che dobbiamo cercare di sfruttare, ma con equilibrio".

Fuori causa Paghera per squalifica e Palumbo per infortunio:
"Mi prendo ancora l'allenamento di rifinitura di oggi (dopo la conferenza stampa) per mettere i ragazzi nella condizione migliore per fare il massimo. Sarà una partita contro una squadra che giocherà di meno, ma abbiamo necessità di giocare sulla falsariga del primo tempo di domenica. Tatticamente e come spirito è stato un primo tempo all'altezza. Dobbiamo capire il perchè di un calo dopo il gol. Devo fare delle scelte oculate ma secondo me cambiare troppo non va bene".

Le condizioni di Giraudo? "Sono da valutare bene".

Tra i mali di questa Ternana la sterilità offensiva: "Eppure le occasioni per andare in vantaggio le abbiamo avute. Mi ricollego a quello che dicevo domenica: li accompagno con la mano fino alla porta dell'asilo e poi..."

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE