Ad un certo punto della gara Danilo Petrucci aveva fatto sperare in un piazzamento sul podio. Ma sull'asfalto della pista di Losail, a Doha, le gomme della Ducati del ternano nel finale hanno iniziato a cedere relegandolo al sesto posto.

La partenza, dalla settima casella, non è stata delle migliori per Petrux con la moto che si è impennata e lo scivolamento in nona posizione. Poi iniziava la rimonta, al quarto giro Petrucci saliva in sesta posizione. Due le posizioni guadagnate tra l'ottavo e il nono giro superando Crutchlow e Mir. Dalla quarta posizione il ternano ha cominciato a insidiare Marquez. Nel corso della decima giornata Petrucci superava il campione del mondo che poi effettuava il contro sorpasso. Al 12° giro però si riprendeva il terzo posto scavalcando Mir. Poi iniziava il calo, al 13° giro Petrucci veniva superato da Rins. Al 17° da Crutchlow e al 20° Petrux subiva anche il grande ritorno di Valentino Rossi, scivolando così al sesto posto. Dopo due giri Petrucci tagliava il traguardo a quasi 2 secondi dal Dottore, riuscendo almeno a tenere dietro Vinales partito in pole. Gara vinta alla grande da Andrea Dovizioso con l'altra Ducati davanti a Marquez. Prossimo appuntamento il 31 marzo in Argentina.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE