Si conoscerà prima del Gran Premio di Argentina del 31 marzo l'esito del ricorso presentato dalle altre scuderie sulla presunta irregolarità dello spoiler davanti alla gomma posteriore delle Ducati GP19 di Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci e Jack Miller (Pramac). E' stata fissata infatti l’udienza con i rappresentanti delle squadre coinvolte per venerdì 22 marzo, nella sede svizzera della FIM, a Mies, vicino a Ginevra. La pronuncia della Corte di Appello della FIM, l’organo composto da tre giudici appartenenti alla Commissione Internazionale dei giudici della FIM che dovrà decidere se l’appendice montata al forcellone delle Desmosedici genera o meno carico aerodinamico, arriverà quindi, come detto, entro il 31 marzo, prima della gara al Termas de Rio Hondo. Lo ha comunicato la Federazione Internazionale del Motociclismo, evitando alla Ducati l’incertezza sull’utilizzo del deflettore in Sud America.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE