Il Tabellino

FOLIGNO – ORVIETANA 0-0

FOLIGNO (4-3-1-2): Roani; Pinsaglia, Zanchi (21’ st Ciccioli), Petterini, Pagliarini; Pettinelli, Gorini, Giabbecucci (32’ st Salvucci); Ventanni (35’ st Gjinaj); Peluso (40’ st Tempesta), Francioni. A disp.: Manni, Baldoni, Materazzi, Ramilli, Fondi. All.: Armillei.

ORVIETANA (4-2-3-1): Sganappa; Cotigni, Annibaldi, Bricchetti, Bianco; Dida (36’ st Lispi), Bernardini; Perquoti, Locchi (18’ st Colace), Missaglia; Polidori (26’ st Liurni). A disp.: Massetti, Mosconi, Terracina, Dottarelli, Cincarelli, Bartolomei. All.: Fiorucci (in panchina Ciccone).

ARBITRO: Checcaglini di Perugia (Giovanardi di Terni – Capicci di Terni).

NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Bernardini (O), Giabbecucci (F), Gorini (F).

Si chiude in parità, 0 a 0, la sfida tra il Foligno e l’Orvietana, con i biancorossi che potranno sempre vantarsi di aver preso quattro punti su sei alla prima della classe. Quella proposta all’inizio è la stessa formazione, vincente, la domenica precedente, sulla Pievese. I primi venti minuti sono i migliori e lo resteranno per tutta la partita. Ci sono due conclusioni di Polidori, il palo clamoroso di Locchi su calcio piazzato, è un vero piacere guardare Cotigni spingere e anticipare l’avversario diretto nel duello sulla fascia, come il gran lavoro di Perquoti che, dall’altra parte, ripiega con continuità e si propone nel contropiede cui si affida l’Orvietana. Cha ha preparato bene la partita, con un’ermetica chiusura degli spazi e tanto possesso nella propria metà campo, pronta ad approfittare di qualche gentile concessione dei falchetti. Dietro c’è Annibaldi che non ne sbaglia una imitato, a sua volta, da Bricchetti. Dida è sempre al centro del gioco e non manca di far sentire il peso della sua presenza. Locchi e Bernardini fanno bene il loro lavoro, davanti, Missaglia e Polidori si votano al sacrificio, perdendo qualcosa nella parte finale del progetto. Tutto ciò si snoda nell’arco dei primi quarantacinque minuti. La ripresa è diversa, complice il caldo che logora il fisico e annebbia le idee. Problemi che si evidenziano su entrambi i fronti e che, forse inconsciamente, sfociano in una specie di trattato di non belligeranza a caratterizzare gli ultimi venti minuti di partita. Lo zero a zero accontenta tutti e l’Orvietana conta sui tre punti ,quasi decisivi, per la prossima volta, ospite il Castel del Piano.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Narnese 6 2
Tiferno 6 2
Lama 4 2
Assisi Subasio 4 2
Ducato 4 2
Pontevalleceppi 4 2
Spoleto 4 2
Angelana 3 2
Castel del Piano 3 2
Sansepolcro 3 2
Gualdo Casac. 1 2
Orvietana 1 2
Nestor 1 2
San Sisto 0 2
Trasimeno 0 2
Ellera 0 2

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
4a di campionato, 15/9/2019
Ternana - Monopoli 0 - 2
Eccellenza
2a di campionato, 15/9/2019
Orvietana - Lama 1 - 1
Gualdo Casac. - Narnese 0 - 1
Promozione gir. B
2a di campionato, 15/9/2019
Olympia Thyrus - San Venanzo 2 - 0
Montefranco - Athletic Bastia 0 - 1
Massa Martana - AMC 98 2 - 2
Clitunno - Romeo Menti 5 - 1
Campitello - Giove 2 - 0
Amerina - Petrignano 1 - 0