Vincono 17-10 i Draghi dell'Italica Seniores che ospitavano il Latina al campo di Via del Cardellino. Una meta di Monicchi trasformata da Frittella e poi tutti calci di punizione dell'estremo sul tabellino di una partita che i Draghi si sono complicati leggermente nel finale. Di fronte una squadra forte fisicamente e in difesa, nonostante questo la mischia dell'Italica tiene bene nei momenti cruciali: "Abbiamo giocato a sprazzi ma tenuto il pallino e la lucidità - spiega coach Mario Pariboni - loro raddoppiavano in difesa ed erano ben presenti, ma con sicurezza i ragazzi l'hanno condotta in porto. Buona la mischia, nonostante loro fossero grandi e grossi abbiamo saputo tenerli e riportarli indietro". Menzione speciale per Diamanti e Usai, oggi insuperabili. Una vittoria sofferta nel finale ma meritata, che lascia ben sperare per il finale di stagione: "Il nostro obiettivo è recuperare più posizioni possibili" dice Pariboni.

LE GIOVANILI

L’Adriatica mette in campo una squadra organizzata e fisicamente preparata soprattutto nei primi 8. L’Italica Juniores Under 16 di coach Sergio Depretis non è da meno almeno per i primi minuti di gara. La partita è bella ed equilibrata. Gli avversari rompono l’equilibrio grazie ad un ottimo gioco di continuità. Da quel momento in poi la differenza la fanno gli attributi che gli avversari mettono in gioco. La partita finisce 45 a 7 per loro. Bella giornata di sole a Gubbio per i draghetti del minirugby Under 6-8-10 impegnati nel raggruppamento organizzato dai Lupi. Ottima prestazione dei piccoli draghetti dell'under 6 di coach Valerio Attili oggi impegnati al raggruppamento di Gubbio. "Si è vista una crescita nel gioco difensivo, infatti poche sono state le mete subite e tante quelle realizzate che hanno permesso ai draghetti di vincere tutte le partite disputate. Il risultato fa ben sperare per i prossimi impegni" spiega Valerio Attili coach dell'Under 6. I piccoli rossoverdi dell'Under 8 giocano 4 partite: 2 vinte 1 pareggiata e 1 persa. "Bella attitudine in fase di attacco, cosa che ci ha permesso di segnare più volte, qualche placcaggio mancato permette agli avversari di aggiudicarsi l'ultima partita. Nel complesso comunque si è visto un bel gioco". racconta Francesca Agabiti, coach dell'Under 8. Per gli Under 10 di coach Jacopo Borghetti ecco i commenti dei giovani Draghi: "E' stata una partita negativa ma non ci dobbiamo scoraggiare, sta arrivando Parma e sarà ancora più impegnativa" dicono in coro Pierfrancesco Quondam e Edoardo Caruso. Sulla stessa lunghezza d'onda Jacopo Bruschi: "Non abbiamo dato il 100% ma ci alleneremo sempre più intensamente". Mirco Michele: "Sullo spazio abbiamo lavorato meglio ma dobbiamo migliorare sui placcaggi e sul sostegno".

Nella foto: l'Under 16

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE