"Il protocollo d'intesa mi auguro lo firmeremo presto". Tocca all'assessore allo sport Elena Proietti tentare di sciogliere il gelo che si era creato la scorsa settimana quando in Fondazione Carit per la firma dell'accordo sui lavori di riqualificazione di Piediluco aveva fatto clamore l'assenza del primo cittadino.

Il sindaco Latini arriverà con qualche minuto di ritardo alla conferenza stampa di presentazione della 33° edizione del Memorial Paolo d'Aloja che si terrà dal 12 al 14 aprile al Lago di Piediluco. Colpa del question time sul Palazzetto dello Sport che lo ha trattenuto più del previsto a Palazzo Spada. "Piediluco è una zona protetta, ci sono dei vincoli, lotti che erano stati stabiliti e quindi sono necessarie delle valutazioni tecniche. Ci eravamo già riuniti per parlare della questione, ora l'obiettivo è portare mercoledì la delibera in Giunta" anticipa la Proietti. La firma sarà questione di settimane, dirà invece poi Latini.

L'evento sportivo rischia di passare in secondo piano, nonostante i numeri da record: "Il numero 33 porta bene - scherza Giuseppe Abbagnale, presidente Fic - quest'anno abbiamo 36 nazioni al via, un salto in avanti nella partecipazione e nella qualità tecnica. Avremo anche sei ore di diretta Rai e un campo gara collaudato da anni e che recentemente ha accolto 1400 atleti per il Meeting nazionale". L'aurea che circonda un mito del canottaggio e dello sport italiano come Giuseppe Abbagnale contribuisce a regalare la giusta enfasi a una gara che dagli anni 70 pone Terni e Piediluco al centro dell'attenzione nazionale.

L'arrivo del primo cittadino, trafelato tanto da dimenticare di silenziare il cellulare, chiude apparentemente l'incidente sulla mancata firma del protocollo: "Il Memorial d'Aloja è una manifestazione fondamentale per il nostro territorio, una bellissima tradizione che spero continui. Per la firma è questione di settimane, non mesi, tempo degli accertamenti degli uffici tecnici comunali" dice Latini. Che non risparmia una stoccata al vicepresidente regionale Paparelli: "E' necessaria una più equa distribuzione dei canoni idrici" dice il sindaco.

Tornando al Memorial, il direttore tecnico della nazionale Francesco Cattaneo spiega: "Evento di alta qualità. Ci saranno campioni del mondo e campioni olimpici. La squadra azzurra è in buona condizione, anche se per motivi di preparazione olimpica il picco ci sarà in estate. Già al Meeting nazionale si è mostrata una buona forma. Mi piace sottolineare che grazie all'investimento della federazione sta crescendo anche la compagine femminile".

Nell'ambito delle manifestazioni collegate al Memorial d'Aloja verrà consegnato il premio giornalistico legato al nome del compianto consigliere federale Giovanni Mercanti al collega Simone Francioli di Umbriaon a cui vanno le congratulazioni della redazione di Sporterni.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
36a di campionato, 20/4/2019
Giana Erminio - Ternana 0 - 0
Eccellenza
28a di campionato, 7/4/2019
Narnese - Orvietana 1 - 0
Promozione gir. B
29a di campionato, 14/4/2019
Viole - Giove 0 - 0
Terni Est Soccer School - Amerina 2 - 1
San Venanzo - Montefranco 2 - 0
Olympia Thyrus - Gualdo Casac. 2 - 3
AMC 98 - Campitello 1 - 2