Convenzione tra il Coni e il Comune di Terni per l'abbattimento delle barriere architettoniche al Pala Di Vittorio e la riqualificazione della facciata. L'assessore ai Lavori Pubblici Enrico Melasecche annuncia la "firma congiunta digitale" tra il presidente del Coni Giovanni Malagò e il sindaco di Terni Leonardo Latini. Il progetto, spiega la nota diffusa da Melasecche, rientra nell’ambito del Fondo Sport e Periferie del CONI per un totale di € 150.000 finanziati per € 100.000 dal CONI ed € 50.000 dal Comune. Oltre all'abbattimento delle barriere architettoniche è previsto un miglioramento di tutta la parte anteriore, sia per l’aspetto estetico che per l’illuminazione. Progetto a parte - prosegue la nota - è quello che prevede la creazione, dal lato del viale, di una nuova piazzetta antistante l’ingresso la cui area appare oggi occupata da piante. I nuovi impianti di illuminazione, sia quello della facciata che quello della piazzetta, miglioreranno la sicurezza specie di sera e in inverno per gli atleti e le atlete che usufruiscono di quella struttura. Verranno anche realizzati 24 nuovi posti auto. "Seguirà entro poche settimane la gara di appalto ed entro l’estate l’apertura del cantiere - conclude Melasecche - il Pala Di Vittorio ha inoltre necessità del rifacimento dei bagni e degli spogliatoi che si cercherà di finanziare successivamente con la devoluzione di mutui di vecchia data mai utilizzati da anni".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE