Sono 1050 gli atleti, provenienti da ogni parte d'Italia, che hanno partecipato al V Meeting Nazionale di Nuoto Città di Terni, che si concluderà oggi (2 giugno) alle Piscine dello Stadio. Quest'anno l'importante manifestazione si è arricchita del Meeting di Nuoto Master, manifestazione natatoria alla prima edizione e riservata ad atleti dai 25 anni in su.
Dino Schorn (Master 50 maschi) della società “Il Delfino Napoli Asd” nei 200 stile libero è il nuovo primatista italiano con il tempo di 2.05.58.

“L'iniziativa del Meeting di Nuoto Master - spiega Mario Provvidenza, presidente nazionale Fin (Federazione italiana nuoto) – è ancora più coraggiosa ed impegnativa, rende la Fin regionale che mi onoro di rappresentare, fortemente orgogliosa e felice per vari motivi. Assistere alla V edizione del Meeting Nazionale di Nuoto Città di Terni significa quindi che ci sono stati cinque anni di attività natatoria prestigiosa al servizio di Terni della sua gioventù e non solo, con una gloriosa piscina; l'ulteriore è quello di rappresentare in un contesto nazionale sia l'ospitalità e la bellezza dell'Umbria ed in particolare Terni per valorizzarne l'attrattiva turistico-culturale, sia l'operosità e l'efficienza degli sportivi della nostra società affiliata Piscine dello Stadio e Libertas Thyrus, che si sottopongono ad una così impegnativa prova per la complessità dell'evento”.

Durante la giornata sono stati consegnati anche due premi in ricordo di Bernardo Sala e Andrea Nicolao, entrambi atleti umbri scomparsi recentemente, che hanno lasciato nei ricordi di tutti di essere stati atleti validi, determinati e leali. Insieme avevano partecipato alla staffetta 4 X 50 stile libero nel 2009 ai campionati europei classificandosi primi nella categoria M120-M160.

Entrambi hanno sempre avuto un grande amore per il nuoto, una passione che non hanno mai lasciato affievolire nemmeno durante il periodo della malattia. Esempi da seguire per tutti quando spesso al termine di una faticosa giornata, viene spontaneo dire "sono troppo stanco" o "non ce la faccio". La volontà va oltre la forza fisica.

A consegnare il premio, in onore di Andrea Nicolao, a Serena Bianchi della Amatori Nuoto Libertas Perugia, che ha ottenuto 940 punti come migliore prestazione umbra nella gara 50 stile libero femmine, è stata Giusy Pacifici, moglie di Andrea.

Nicoletta Pietropaoli, moglie di Bernardo, ha consegnato, invece, il premio in onore di Bernardo Sala alla miglior prestazione umbra nella gara 50 stile libero maschi a Alessio Bianchi della Amatori Nuoto Libertas Perugia che ha ottenuto 920 punti.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE