Mister Meteo continua ad avercela con le salite. Pioggia anche a Rieti, con scrosci improvvisi intervallati da ampie schiarite e nebbia fitta che ha costretto gli organizzatori ad accorciare il percorso in corrispondenza del secondo intermedio, a poco più di 5 Km. dal traguardo originale e con la disputa di una sola salita. A completare il quadro, un servizio cronometraggio che, non ha fornito il quadro completo dei risultati, almeno sui siti di normale consultazione. A essere più penalizzati sono stati i piloti costretti a correre sotto la pioggia o subito dopo il cessare della stessa. Risultati condizionati e situazione che non ha certo favorito più di un driver orvietano. Unici a godere e, ad ogni modo, bravissimi, Michele Mocetti e Giulia Gallinella. Il ragazzo, al secondo successo su due gare disputate, si è imposto battendo una concorrenza molto qualificata e questo nonostante un magheggio con i pneumatici grazie al quale, almeno in teoria, sarebbe dovuta migliorare la prestazione. Fa nulla, avendo Michele ancora una volta dimostrato come la sua precisione di guida, sommata alla cura dei dettagli, riesca a prevalere anche sulle bizze meteorologiche. Eccellente Michele, ottima Giulia, sul podio reatino per il secondo anno consecutivo. Il terzo posto premia una condotta di gara senza sbavature su fondo bagnato da lei prediletto. “Quando trovo il bagnato mi riesce meglio esprimere una guida fluida, pagata dal cronometro. Con un po’ di pioggia in più, avendo incontrato più di un tratto asciutto, poteva pure andar meglio. Comunque, sono molto soddisfatta”. Non è dello stesso avviso Valentino Polegri, forte in prova, probabilmente un po’ troppo aggressivo in gara. L’asfalto l’ha tradito, si è girato compromettendo il risultato. Daniele Pelorosso non rientra fra i delusi, ma il secondo posto, dietro D’Angelo, lo soddisfa fino a un certo punto. “Anche stavolta, noi della E1 2000 siamo stati i primi a ripartire dopo l’interruzione per pioggia, creando i presupposti per impedire la ricerca di certi limiti. In più, eravamo al collaudo delle ultime migliorie e qualcosa resta ancora da fare. Speriamo che la fortuna si giri, quanto prima, dalla nostra parte. Alla lista dei poco fortunati va aggiunto Filippo Ferretti, comunque secondo di classe. “Sabato – spiega – una toccatina, che sembrava innocua, ha invece creato problemi con un fusello. La riparazione è solo servita a tamponare il guaio, con la macchina che andava da tutte le parti. Ho preferito non rischiare e portare a casa punti importanti per il campionato”. Michele Fattorini, al termine delle prove di sabato, disputate in condizioni di asciutto, era dato tra i favoriti. “Perché adesso il motore e tutto il complessivo della macchina funzionano a dovere – afferma. Poi è sopraggiunta la pioggia e stavolta ho preferito non rischiare. Sono salito senza strafare, badando a evitare gli errori. Cercavo il secondo posto di classe, che porta punti alla classifica, ed è andata bene”. Purtroppo, la mancata pubblicazione completa delle classifiche, non consente di conoscere i risultati di Rodolfo Lorenzini, Stefano Spagnoli e Giammario Marrocolo, anche loro tra i partenti nella cronoscalata reatina.

Alla Bologna – Raticosa, gara valida per il Campionato Auto storiche, c’erano Gianpiero Olivieri e Tonino Camilli. L’alfista, adesso in piena sintonia con l’Alfasud Sprint, ha colto un ottimo risultato, per il quale ringrazia l’assistenza di Gabriele Bissichini, intervenuto in modo decisivo sulla macchina, dopo i problemi registrati il sabato. Regolare e vincente la prova di Tonino Camilli, al volante della bellissima FIAT 1100, Ala d’Oro.

Moto: Giulio Basili voleva provarsi, a Jesi, nella prova valida per la Fast Rider Cup. Le avverse condizioni meteo hanno portato gli organizzatori a rinviare la gara a domenica prossima, 4 Agosto.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
9a di campionato, 13/10/2019
Bari - Ternana 2 - 0
Eccellenza
6a di campionato, 13/10/2019
Assisi Subasio - Orvietana 0 - 0
Narnese - Lama 1 - 0
Promozione gir. B
6a di campionato, 13/10/2019
Vis Foligno - Romeo Menti 3 - 1
Viole - Campitello 2 - 3
San Venanzo - AMC 98 0 - 0
Olympia Thyrus - Athletic Bastia 2 - 0
Montecastello Vibio - Giove 2 - 2
Massa Martana - Montefranco 1 - 1
Amerina - Clitunno 2 - 3