La vittoria conta fino a un certo punto, ma sicuramente il gol di Paghera nel finale dell'esordio di Coppa Italia contro l'Olbia ha restituito il sorriso a mister Fabio Gallo e al presidente Stefano Bandecchi che era in panchina.

E' solo Coppa Italia, ma subire una rimonta quando si è in controllo della partita, non è certo un segnale piacevole. Lo è, al contrario, la reazione nel finale: "Qualche errore individuale sulla rimonta, mi fa arrabbiare perchè una squadra come la nostra deve gestire la partita senza dare la possibilità all'avversario di sperare nella rimonta. Però anche questo fa crescere, in quei 5 minuti abbiamo avuto un calo ed i centrali hanno sofferto troppo. Dobbiamo saper gestire anche i cali, ma non ci siamo disuniti e questo è l'aspetto più positivo. Se Bandecchi era contento? Così così, diciamo. Ha visto il calo di cinque minuti che ci ha portato da 2-0 a 2-2. Abbiamo rischiato di buttar via una vittoria meritata, ma paura non ce l'ho mai avuta perchè anche dopo il 2-2 abbiamo continuato a giocare".

Primo tempo troppo "compassato" come lo definisce Gallo. Poche le sortite di Mammarella in avanti nei primi 45 minuti. Sugli altri singoli Gallo dice: "Ferrante sta sicuramente meglio anche se non è in condizione migliore, è un giocatore che ci servirà perchè tiene palla, fa reparto. Bene anche Nesta e quando sono entrati anche Niosi e Paghera. Niosi ha subito un colpo al naso ma è di ferro. Sono questi gli aspetti che mi piace sottolineare. Anche Salzano è andato meglio nella ripresa, però noi dobbiamo giocare tutta la partita con intensità e qualità. Volevo far esordire Onesti ma ci sarà tempo. Vantaggiato non ha fatto certo la sua miglior partita. Mi piace come nel secondo tempo Furlan ha interpretato il ruolo, sono pochi i giocatori che sanno galleggiare tra le linee. Furlan deve sfruttare le sue caratteristiche nelle zone dove gli è più congeniale. I portieri? Per ora li alternerò".

In sintesi, Ternana promossa all'esordio nonostante qualcosa ancora da registrare: "La squadra sta prendendo la sua fisionomia nella gestione del gioco. Dobbiamo essere più concreti e chiuderla. Adesso abbiamo 14 giorni per lavorare, abbiamo tanto da fare. Quando mi aspetto il completamento dell'organico? Presto, abbiamo obiettivi che possiamo chiudere anche prima di Ferragosto".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE