Rieti-Ternana di nuovo contro sei giorni dopo. Ma stavolta in palio non c'è il passaggio del turno in Coppa Italia, bensì i primi tre punti del campionato: "Non dobbiamo pensare che sarà una passeggiata. Il peso della partita è diverso rispetto alla Coppa Italia - ammette Fabio Gallo in conferenza stampa dopo la rifinitura - conosciamo un po' più i nostri avversari e viceversa. Domani inizia un percorso lungo, fatto di tante tappe. Dobbiamo cercare di iniziare bene perchè ci darebbe stimolo, entusiasmo e consapevolezza".

A prescindere dall'avversario la Ternana deve crescere: "Crescere e migliorare, certo. Anche da parte loro l'attenzione sarà maggiore. Non so se una prestazione come quella di domenica potrebbe bastare. Di certo dovremo fare una prestazione migliore, con meno errori soprattutto in fase di costruzione. La squadra si sta allenando bene e c'è grande partecipazione. Andare a letto stasera non completamente sereni fa aumentare l'adrenalina".

Qualche dubbio di formazione che Gallo si tiene stretto: "In porta non ci sono gerarche prestabilite, domani farò una scelta ma non sarà quella definitiva. L'infortunio di Suagher sembra meno grave del previsto, i fisioterapisti stanno lavorando per metterlo in condizioni di giocare la prossima settimana". Parodi squalificato, Nesta è il sostituto naturale: "Sarà all'esordio e dobbiamo concedergli un po' di emozione iniziale. L'ho fatto lavorare fino adesso e non farlo giocare sarebbe un controsenso. E' l'unico che può avere lo stesso passo di Guiebre, secondo me il giocatore ha una prospettiva importante in quel ruolo. Rivedo in lui lo stesso percorso di Masina che da centravanti l'ho trasformato in terzino sinistro".

Il mercato si chiude il 2 settembre ma con lo scambio Torromino-Boateng diciamo che la Ternana è quasi al completo: "Non ho mai detto di volere il centravanti boa, perchè ti costringe a giocare palla lunga. Abbiamo un buon gruppo di attaccanti. La prima punta deve saper riempire l'area ma non deve essere alta due metri. Torromino fisicamente sta bene". La scelta del trequartista non sarà in funzione dei movimenti di copertura sul playmaker avversario: "Siamo alla prima di campionato, magari più avanti faremo scelte diverse". Ultima curiosità, i tanti giocatori mancini schierati contro il Rieti: "Una squadra di mancini è una squadra diverse, più estrosa. Per questo ho voluto vedere Palumbo e non Defendi".

In griglia secondo gli osservatori ci sono Bari davanti poi Catanzaro, Ternana e Catania: "Lo scorso anno la Ternana dov'era in griglia? Ciò che si scrive se lo porta via il giorno dopo il risultato sul campo. Conosco i miei giocatori e ciò che assimilano ogni giorno, però ci dobbiamo confrontare con il campo. Sono contento della squadra che abbiamo costruito con il direttore ma le partite vanno sempre giocate".

Cosa si porta di positivo di questa preparazione estiva che di fatto si conclude con l'esordio in campionato? "Dopo la rimonta dell'Olbia abbiamo ricominciato subito a giocare. Questa è la cosa più positiva. L'idea che il risultato del campo passa attraverso il gioco che proponiamo".

Sull'accoglienza riservata dal pubblico mercoledì sera alla presentazione della squadra: "Una piazza come Terni esige sempre massimo impegno, mi piace pensare che la gente di Terni mi apprezzi per questo motivo. Ho sempre detto ciò che penso e ammetto che mi sono emozionato".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Potenza 20 9
Reggina 19 9
Monopoli 19 9
Ternana 19 9
Bari 17 9
Catanzaro 16 9
Paganese 15 9
Catania 15 9
Viterbese 14 9
Casertana 13 9
Virtus Francavilla 12 9
Vibonese 11 9
Cavese 11 9
Avellino 10 9
Teramo 9 9
Picerno 9 9
Bisceglie 9 9
Sicula Leonzio 6 9
Rende 2 9
Rieti 2 9

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
9a di campionato, 13/10/2019
Bari - Ternana 2 - 0
Eccellenza
6a di campionato, 13/10/2019
Assisi Subasio - Orvietana 0 - 0
Narnese - Lama 1 - 0
Promozione gir. B
6a di campionato, 13/10/2019
Vis Foligno - Romeo Menti 3 - 1
Viole - Campitello 2 - 3
San Venanzo - AMC 98 0 - 0
Olympia Thyrus - Athletic Bastia 2 - 0
Montecastello Vibio - Giove 2 - 2
Massa Martana - Montefranco 1 - 1
Amerina - Clitunno 2 - 3