Dalle Piscine dello Stadio al Centro Remiero di Piediluco, dal Palatennistavolo Aldo De Santis al Circolo della Scherma. E non solo. E’ previsto giovedì 26 settembre l’arrivo dei membri della commissione Aces che dovranno valutare la candidatura di Terni come città europea dello sport 2023. Impianti sportivi sotto la lente di ingrandimento nel fitto programma previsto dalla due giorni. Il cocktail di benvenuto alle Piscine dello Stadio giovedì alle 10, poi la mattina sarà dedicata a Pala Di Vittorio, stadio Liberati e aviosuperficie Alvaro Leonardi. Nel pomeriggio visita al Centro Rafting con possibile discesa in canoa sul fiume Nera, per proseguire poi con il Palatennistavolo Aldo De Santis, l’impianto per il tiro con l’arco a Campitello, quello dello Sporting Terni a Gabelletta, la struttura di via Irma Bandiera e il ciclopattinodromo Renato Perona. I commissari pernotteranno a Piediluco e nella mattinata di venerdì visiteranno il Centro Remiero di Piediluco. Chiusura con il Circolo Scherma Terni dove si terrà la conferenza stampa alle 11.30. Terni è in lizza con Rieti, Potenza, Limbiate e Siena per quattro riconoscimenti considerando che Siena, per regolamento (art. 23 comma 2), è già di fatto assegnataria del titolo di città europea dello sport 2023.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
15a di campionato, 17/11/2019
Teramo - Ternana 1 - 1
Eccellenza
11a di campionato, 17/11/2019
Spoleto - Narnese 1 - 3
Orvietana - Gualdo Casac. 2 - 1
Promozione gir. B
11a di campionato, 17/11/2019
Viole - Amerina 2 - 1
Romeo Menti - Petrignano 3 - 0
Montefranco - AMC 98 0 - 2
Massa Martana - Olympia Thyrus 1 - 1
Giove - Julia Spello 3 - 0
Campitello - Vis Foligno 1 - 1
Athletic Bastia - San Venanzo 0 - 2