Delusione per gli oltre 6.500 tifosi rossoverdi presenti al Liberati e sul volto del tecnico rossoverde Fabio Gallo, che ha commentato così la sconfitta con l'Avellino:

“Tanto rammarico perché la prestazione della squadra è stata ottima, ha creato tantissime occasioni. Ma un calcio piazzato ci è stato fatale. Nella situazione Celli ha perso l’uomo, un errore dei singoli, lui ha detto che è stato spinto. Purtroppo nel calcio capita anche di vivere queste giornate. E’ difficile commentare una partita così, perché con tutto quello che è stato costruito in avanti fa davvero male uscire sconfitti e senza neanche segnare. Non posso dire molto ai ragazzi, visto che l'Avellino non ha praticamente mai tirato in porta, anzi a fatica ha superato la propria metà campo specialmente nel secondo tempo. La pecca è quella di non aver concretizzato nulla in attacco, nonostante la superiorità sugli esterni, dopo una ripresa giocata tutta nel tentativo di offendere. Dobbiamo migliorare nella finalizzazione della manovra, perché spesso questo ci condanna e va a rendere amara una serata dove alla squadra andrebbero fatti i complimenti per l’approccio al match. Da domani dobbiamo ripartire arrabbiati al punto giusto. A Vibo Valentia ci aspetta un’altra battaglia sportiva e la rabbia va tramutata in voglia di rivalsa”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE