Emozione al Liberati per la rimpatriata degli ex calciatori della Ternana giovanile negli anni '70. Con la maglia rossoverde in mano (ma senza indossarla per una promessa fatta al figlio) anche Serse Cosmi che 18 anni li ha compiuti proprio quando era un giocatore della Ternana Primavera: "In quegli anni parecchi giocatori da Perugia andavano a giocare a Terni e viceversa. Frequentavo il quarto anno di Ragioneria e stavo in una famiglia con Consolo e Capitini, tutti perugini ma appassionati di calcio. Terni in quegli anni era al top per quanto riguarda il settore giovanile. Mi sentivo orgoglioso di far parte di quel gruppo".

Cosmi era allenato da Omero Andreani anche lui presente al Liberati insieme ad altri tecnici come Leandro Feliciotti, Roberto Marsiliani, Francesco Minutillo e Giorgio Cavalli: "Andreani era un allenatore unico - racconta Cosmi - che ci insegnava 40 anni fa un calcio che oggi viene chiamato innovativo. Sono perugino, ma credo sia stupido rinnegare quello che di bello c'è stato nella vita. Ho ancora tanti amici di Terni con cui ho frequentato l'Isef a Perugia. Sembra assurdo ma sono rimasto legato a questa città, al di là delle rivalità".

Molto emozionati i vecchi tecnici del settore giovanile, considerati da tutti gli ex calciatori veri e propri maestri. Su tutti Omero Andreani che Cosmi ha definito un precurose del calcio moderno: "E' una gioia veramente, non mi sarei mai aspettato una cosa del genere" dice con emozionato. "Il segreto era la tecnica, insegnavamo i fondamentali e quello faceva la diufferenza" raccontano Roberto Marsiliani e Francesco Minutillo. Con Alberto Favilla che in quegli anni era un promettente attaccante, anche mister Leandro Feliciotti e Giorgio Cavalli: "Abbiamo fatto crescere ragazzi che venivano dal Friuli, dalla Calabria, un campione del mondo come Selvaggi e tanti altri tra A e B e questo è motivo di vanto" racconta Leandro Feliciotti. Pallone e non solo, perchè crescere in un settore giovanile significava anche educare alla vita e non solo al calcio: "Un patrimonio non indifferente - ricorda Giorgio Cavalli a proposito di quei ragazzi - trovavamo i giocatori in ogni parte d'Italia".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE