"Il rinnovo del contratto? Una sorpresa inaspettata e molto gradita". La prima domanda a Fabio Gallo nella conferenza stampa prima della partita casalinga con il Picerno (domenica ore 15 al Liberati) è su quanto successo in settimana con il prolungamento fino al 2021 messo nero su bianco dopo quella che era sembrata la classica strigliata. E invece la società ha dimostrato di avere piena fiducia nell'allenatore ed è proprio il mister a raccontare come sono andate le cose: "Mi hanno convocato in sede dopo l'allenamento, su due piedi mi sono chiesto 'che succede' poi quando ho capito ho firmato senza nemmeno guardare la cifra. Quella me l'ha comunicata dopo il direttore".

Un riconoscimento per il lavoro svolto e un'ulteriore responsabilità per Gallo, visto che la società ha anche detto a chiare lettere che punta alla vittoria finale: "Quello già lo sapevo ovviamente, per me e per la società l'obiettivo non è mai cambiato. La società ha voluto mettere dei punti su quello che vuole raggiungere al termine della stagione, sappiamo che non sarà un risultato semplice. Il rinnovo è un attestato di stima e fiducia che a dire il vero non è mai mancata, nonostante gli ultimi due risultati non ottimali. Ho sempre avuto sensazione di poter lavorare con voglia, determinazione e stimolo. Presumo sia un segnale di fiducia per dare forza a un lavoro che si sta portando avanti. Alla fine è sempre il campo che determina il prosieguo del cammino".

La Ternana viaggia a quasi due punti a partita di media, ma non basta per essere primi in classifica al momento: "Il cammino fin qui è buono, ma è migliorabile. Abbiamo fatto bene ma non benissimo e sappiamo che per vincere dobbiamo fare meglio degli altri. La squadra ha qualità importanti e migliorabili. La continuità di risultati e le prestazioni determinano dove si può arrivare. I giocatori? Quando hanno saputo del rinnovo mi hanno preso un po' in giro, ho un rapporto schietto e leale quindi ci sta che mi fanno la battuta".

A inizio settimana Gallo ha concesso un giorno in più di riposo alla squadra dopo la partita di Vibo Valentia. Per quanto riguarda le condizioni del gruppo: Bergamelli è rientrato, Sini è quasi pronto e sarà convocabile mercoledì in Coppa Italia contro la Fermana (ore 20.30 al Liberati). Torna a pieno regime Proietti, probabile un turno di riposo per Salzano. Ma soprattutto sarà un novembre tutto o quasi nello stadio di casa, dopo il Picerno arriverà la Fermana in Coppa Italia e poi la Paganese. Unica trasferta a Teramo il 17 novembre (ore 16 in diretta su Rai Sport) e poi di nuovo al Liberati con la Viterbese il 23 novembre: "Ho chiesto alla squadra di essere arrembante e spensierata. Quando questa squadra ha forza nelle gambe e testa libera può fare male a tutti".

L'avversario di domani, il Picerno di mister Giacomarro, è una neopromossa che debutta per la prima volta in Serie C dopo aver vinto il girone H di Serie D nella scorsa stagione: "Una squadra da prendere con le molle, una neo promossa che ha un buon complesso e entusiasmo. Due attaccanti di qualità e difensori strutturati. E' una squadra di categoria ma noi dobbiamo fare assolutamente una prestazione veemente e con voglia di vincere".

Mercoledì si torna in campo al Liberati per la Coppa Italia contro la Fermana, gara secca a eliminazione diretta: "Abbiamo tre partite, far giocare chi non è al massimo è un rischio, io tengo alla partita di mercoledì e la squadra dovrà rendere al massimo. Farò scelte differenti ma cercheremo di passare il turno".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 46 18
Monopoli 37 18
Bari 36 18
Potenza 36 18
Ternana 36 18
Catania 27 18
Catanzaro 26 18
Vibonese 25 18
Casertana 25 18
Paganese 24 18
Teramo 24 18
Avellino 23 18
Virtus Francavilla 22 18
Viterbese 21 18
Cavese 21 18
Picerno 17 18
Bisceglie 13 18
Rieti 12 18
Sicula Leonzio 11 18
Rende 10 18

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
18a di campionato, 8/12/2019
Ternana - Casertana 0 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 8/12/2019
Pontevalleceppi - Orvietana 1 - 1
Narnese - Sansepolcro 0 - 2
Promozione gir. B
14a di campionato, 8/12/2019
Vis Foligno - Montefranco 3 - 3
San Venanzo - Amerina 1 - 2
Romeo Menti - Athletic Bastia 1 - 0
Montecastello Vibio - Olympia Thyrus 1 - 1
Giove - Clitunno 2 - 3
AMC 98 - Campitello 0 - 0