Le prime domande per Fabio Gallo in sala stampa sono per le decisioni arbitrali che hanno privato la Ternana di un paio di calci di rigore netti (intervento di Baschirotto da dietro in scivolata su Salzano e fallo di mano di De Giorgi su colpo di testa di Niosi con ripartenza che poi ha portato al pari della Viterbese): "Gli episodi mi sembra siano chiari, le immagini sono lì. Vanno presi per errori umani, non voglio aggiungere altro. Ma al di là di questo la mia squadra doveva chiudere il primo tempo sul 4-0 e sono incazzato per le occasioni a due metri dalla porta non concretizzate. Perché poi dai la possibilità agli avversari di stare in partita e di farti punire su un episodio. Nell'intervallo c'era la giusta tensione e ho chiesto ai miei di chiuderla, perché ero consapevole della nostra superiorità. Poi abbiamo avuto forse timore su due situazioni innocue, ci siamo abbassati, spaventati. Non abbiamo rischiato, ma abbiamo dato a loro la possibilità di prendere campo. Difficile dare spiegazioni sul cambiamento in negativo, questione di testa, un fattore mentale, poi ci sono gli avversari, c'è il campo. Il primo tempo è stato stupendo, di contro è stato il secondo tempo più brutto della stagione finora. Questo non è possibile spiegarlo solo con la crescita di alcuni elementi della formazione avversaria. Poi vincere così ti dà forza, perché è il risultato che dice se sei bravo o meno. La defezione di Proietti? Ha avuto un problema al ginocchio nella rifinitura di ieri. Mercoledì si va ad Avellino per giocarci il passaggio del turno in Coppa, farò qualche cambio".

Molto di parte l'analisi del tecnico della Viterbese Antonio Calabro che lamenta un'ammonizione non comminata nei confronti di un rossoverde nei primi istanti del match e parla delle proteste dei suoi in occasione del gol di Vantaggiato (un presunto fallo di Defendi su Markic):

"Sono amareggiato ma contento perché la squadra ha dato tutto nonostante le difficoltà settimanali. Ci dispiace per i nostri tifosi, per non aver dato loro una soddisfazione. Ai punti avremmo meritato il pareggio. Nel primo tempo siamo stati poco coraggiosi e non siamo riusciti a intercettare palloni a centrocampo, poi nella ripresa una squadra incredibilmente tecnica come la Ternana ha patito la nostra fisicità, nonostante una mediana composta da under. La Ternana deve arrivare prima, per nomi e budget, la mia squadra ha il rammarico per non averla pareggiata. Abbiamo perso ma la cosa positiva è che ho ritrovato la squadra che avevo lasciato 3 mesi fa. La scelta di Pini in porta al posto di Vitali? L'ho scelto perché in settimana l'ho visto benissimo e per il fatto di essere un viterbese doc".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE