ll 23 e il 24 novembre si sono svolti ad Atene, presso il Kamateron Indoor Court, i mondiali di Kung Fu “2nd Acropolis International Wushu Tournament”. A rappresentare Terni e l’Italia, l’Accademia Shaolin Kung Fu del maestro Luca Primavera, affiliata alla Longzhao Gongfu di Bologna del maestro Maurizio Zanetti. Quattro gli atleti che da Terni sono partiti, accompagnati dall’istruttrice Francesca Lucianetti.

Per il Kung Fu tradizionale, Giada Bronzini che ha conquistato il quarto posto sia per la forma Lau Fei a mani nude che con la sciabola e Nicola Persichetti quarto posto con la forma Lau Gar a mani nude. Per il Sanda Light hanno invece partecipato Marco Galli e Filippo Antolini, entrambi usciti vincitori conquistando il primo posto.

Tante le eccellenze del Kung Fu che hanno presenziato al mondiale: G. Master Wu Bin (9 duan), G. Master Chen Shunan (9 duan), Master Hai Choi Lam (8 duan) e Master Zhu Yonglin (7 duan), omaggiati da più di 1000 partecipanti giunti da molte nazioni, tra cui: Croazia, Norvegia, Serbia, Georgia Stati Uniti, Germania, Olanda, Slovenia, Malta, Macao, Hong Kong, Israele, Ungheria, Francia, Repubblica Ceca, Cipro, Grecia e Italia.

Il maestro Luca Primavera, oltre a dichiararsi soddisfatto del risultato raggiunto dai suoi allievi, ha così commentato: “Quando la voglia di vincere supera la paura di sbagliare, si ottiene sempre un grande risultato, si è sempre vincenti, anche quando non si sale sul podio. Chi rimane a guardare avrà sempre il dubbio, chi prova sarà sempre un campione”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE