La Virtus Ferretti batte la Coinvar Orvieto 75-63 giocando una partita a ritmi elevati, esclusi i primi cinque minuti nei quali capitan Frolov e compagni hanno concesso troppo agli avversari. Il vantaggio aumenta minuto dopo minuto fino a toccare il +26 (64-38) al termine del terzo quarto. In queste prime tre frazioni tutti i dodici giocatori di coach Pasqualini contribuiscono al largo punteggio, dai soliti Carosi, Alija (peccato per i tiri liberi) e Rinaldi, passando per un miglioratissimo Passari, fino ad arrivare a Macchioni e Finetti che insaccano due "bombe" ciascuno. A questo punto la partita sembra avviarsi veloce verso la conclusione ma la coppia arbitrale sanziona due falli tecnici, un'espulsione e 8 falli che anche se non rimettono in gioco il punteggio finale, mai in discussione, di sicuro però innervosiscono oltremodo l'ambiente senza motivo. La Ferretti porta comunque a casa la settima vittoria consecutiva e si prepara ad affrontare il prossimo ostico avversario, la Uisp Perugia sabato alle 20.15 a Ferro di Cavallo.

Virtus: Corpetti 2, Picchiarati, Finetti 6, Passari 6, carosi 13, Macchioni 6, Rinaldi 15, Frolov 9, Arra 3, Menicocci, Pauselli 7, Alija 8.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
20a di campionato, 24/1/2021
Viterbese - Ternana 0 - 1