La Virtus Ferretti batte la Coinvar Orvieto 75-63 giocando una partita a ritmi elevati, esclusi i primi cinque minuti nei quali capitan Frolov e compagni hanno concesso troppo agli avversari. Il vantaggio aumenta minuto dopo minuto fino a toccare il +26 (64-38) al termine del terzo quarto. In queste prime tre frazioni tutti i dodici giocatori di coach Pasqualini contribuiscono al largo punteggio, dai soliti Carosi, Alija (peccato per i tiri liberi) e Rinaldi, passando per un miglioratissimo Passari, fino ad arrivare a Macchioni e Finetti che insaccano due "bombe" ciascuno. A questo punto la partita sembra avviarsi veloce verso la conclusione ma la coppia arbitrale sanziona due falli tecnici, un'espulsione e 8 falli che anche se non rimettono in gioco il punteggio finale, mai in discussione, di sicuro però innervosiscono oltremodo l'ambiente senza motivo. La Ferretti porta comunque a casa la settima vittoria consecutiva e si prepara ad affrontare il prossimo ostico avversario, la Uisp Perugia sabato alle 20.15 a Ferro di Cavallo.

Virtus: Corpetti 2, Picchiarati, Finetti 6, Passari 6, carosi 13, Macchioni 6, Rinaldi 15, Frolov 9, Arra 3, Menicocci, Pauselli 7, Alija 8.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE